Ventisettesima giornata di Serie C, Girone B. Si gioca allo stadio Braglia Modena-Sudtirol; i canarini stanno vivendo, come da pronostico, un anno di luci e ombre, in cui a buone prestazioni, contro squadre quotate, fanno fronte prestazioni incolori contro avversari più modesti. Il Sudtirol, invece, è quarto in classifica, sta disputando un ottimo campionato e risulta sempre squadra ostica da affrontare.  

Allo stadio Braglia, è il Modena a fare la partita nel primo tempo, nonostante un avvio non troppo brillante. Al 7’, arriva la prima occasione per i canarini: Pezzella mette al centro una punizione dalla trequarti e Ingegneri, di testa, manda alto. Al 20’, Pezzella deve lasciare il campo a Laurenti a causa di un infortunio, ma 6 minuti più tardi, il Modena sblocca il risultato: su lancio lungo di Laurenti, Ferrario lotta con la difesa avversaria, la palla giunge sui piedi di Davì, che serve Spagnoli, che, libero di calciare a tu per tu con Taliento, non fallisce l’occasione e firma la rete dell’1-0. Dopo essere passato in vantaggio, il Modena controlla la gara senza troppe difficoltà, rischiando di subire l’1-1 solo sul finire di tempo (48’), quando Trait supera Varutti sulla corsia di destra e mette al centro per Rover che, da ottima posizione, calcia alto. 

Nella ripresa, è il Sudtirol a partire meglio: al 49’ Tait si trova a tu per tu con Gagno, dopo una punizione deviata da Zaro, ma fallisce l’occasione, mandando alto. Al 51’, annullato l’1-1- al Sudtirol, arrivato con un colpo di testa su corner, per un fallo in attacco. Due minuti più tardi, è il Modena a sfiorare il 2-0: Ferrario, ben imbeccato da Spagnoli, si gira bene in area proteggendo il pallone, ma calcia addosso a Taliento, fallendo il gol del raddoppio. Al 71’, ci prova Beccaro per gli ospiti, ma la sua conclusione al volo di destro, termina abbondantemente alta, non impensierendo Gagno. Al 77’, Ferrario deve lasciare il campo a causa dei crampi e al suo posto entra Boscolo Papo e tre minuti più tardi il Modena fallisce clamorosamente in due occasioni il raddoppio: su cross dalla sinistra, Tulissi si trova solo davanti a Taliento, che riesce a deviare la conclusione, poi, sulla ribattuta, Spagnoli, a botta sicura, centra un difensore avversario. Nel finale, Mignani si copre, inserendo anche Stefanelli per l’infortunato Spagnoli e Politti per Mattioli. Negli 8 minuti di recupero, decretati dall’arbitro Longo a causa dei vari momenti di gioco fermo, il Sudtirol spinge alla ricerca del pareggio, ma l’assalto degli ospiti è vano e il Modena riesce a portare a casa il successo. 

I canarini salgono, così a quota 40 punti in classifica, in attesa del turno infrasettimanale, sempre al Braglia, contro l’Arzignano 

 

IL TABELLINO 

Modena-Sudtirol 1-0 

Reti: 26’ Spagnoli 

Modena (4-3-1-2): Gagno; Mattioli (88’ Politti), Zaro, Ingegneri, VaruttiDavì, Muroni, Pezzella (20’ Laurenti)Tulissi; Spagnoli (88’ Stefanelli), Ferrario (77’ Boscolo Papo). A disposizioneNarciso, GironBearzotti, Sodinha, Bruno Gomes, De Grazia, Spaviero, Rossetti. Allenatore: Michele Mignani. 

Sudtirol (4-3-2-1): Taliento; Ierardi, VinetotGigli (69’ Alari)Fabbri (81’ Davi)Tait, Gatto (81’ Gasperi), Beccaro; Rover, Petrella (69’ Toci)Fischnaller (65’ Mazzocchi). A disposizioneCucchietti, Gabrieli, Fink, Pircher. Allenatore: Stefano Vecchi. 

Arbitro: Sig. Longo di Paola (Assistenti: Sig. Fraggetta-Sig. Micalizzi). 

NoteAmmonitiFischnaller (S)Tait (S), Muroni (M)Varutti (M), Laurenti (M), Davi (S). 

 

Foto dal vivo