Magic moment ! Momento idilliaco per la banda di mr. De Zerbi, che dopo una serie di partite strepitose e la zona Europa League ad un passo, per poco non batte anche la Juve in casa, gara disputata ieri sera alle 21:45 al Mapei di Reggio-Emilia. Pirotecnico 3-3, così com’era successo a Milano contro l’Inter, con un Sassuolo in gran spolvero: tutto funziona bene con un po’ di fortuna in più nel finale si poteva ottenere i tre punti.

I neroverdi sono scesi in campo con Consigli supportato dalla difesa a quattro formata da Muldur, Chiriches, Peluso e Kyriakopoulos. A centrocampo il duetto fenomenale Djuricic-Locatelli, insieme a Magnanelli. Chiude l’attacco con Berardi, Caputo e Boga. Entrano a partita in corso Bourabia, Traorè, Marlon, Ferrari e Raspadori.

Ritmi subito elevatissimi con la Juve scesa in campo determinata, che va in vantaggio al quinto di gioco con un bolide di Danilo, che spiazza Consigli, imparabile ! I neroverdi tramortiti, accusano il colpo e le zebre ne approfittano con il raddoppio per mano di Higuain al dodicesimo, mr. De Zerbi non molla e incita i suoi a squarcia gola.

Al minuto ventinove Djuricic, in un grande stato di forma accorcia le distanze, e Valeri manda le due squadre al riposo sul 2-1.

Girandola di cambi con Dybala, Ramsey e Rabiot tra i bianconeri, soprattutto il primo messo in campo per alzare l’asticella. Al minuto cinquantuno Berardi segna su punizione il pari, 2-2, ma c’è ancora tanto da dire. Cristiano Ronaldo non è in serata, e la difesa di casa è parecchio fortunata, tra palloni “ciccati” e una punizione a due in area, letteralmente murata dalla barriera. Anche l’estremo difensore juventino Szczesny si supera a più riprese.

Tre minuti dopo il pari di Berardi arriva una bellissima, ed ennesima manovra offensiva neroverde, conclusa con il solito, immancabile goal di Ciccio Caputo, immenso ! Il Sassuolo prova di fatto a chiuderla, e allo stesso tempo la Juve cerca il pari, pari che troverà al minuto sessantaquattro per merito di Alex Sandro che firma la rete del 3-3. La partita continua fino alla fine a ritmi forsennati, il Sassuolo va vicino al punteggio pieno, ma è un ottimo pareggio finale. L’Europa League, era e rimane una suggestione ma quello che conta è che mr. De Zerbi sia attualmente uno tra i più bravi ed efficaci tecnici del nostro campionato. La Juve invece nonostante lo stop, è sempre più vicina all’ennesimo titolo consecutivo, Atalanta permettendo…

Foto sito Sassuolo.