Nel dimenticatoio le esorbitanti prestazioni delle Ferrari 2019, che presero di forza la prima fila. Oggi le due Mercedes staccano il terzo, che è il solito di Verstappen. In pole Hamilton, anche se non fa più notizia, ma solo noia. Le Rosse di Maranello fuori dalle prime dieci posizioni, ma soprattutto incapaci di sviluppare velocità, sia in curva che in rettilineo. Domani per la gara si prefigura un calvario, dove l’unica scommessa da fare è su quale sarà il giro del doppiaggio. Catastrofe.

Articolo Stefano Roli, foto Wikipedia.