Acquisto repentino; dopo la notizia dell’infortunio dell’estremo difensore Alessio Pozzi, il Carpi, come riportato sul sito ufficiale del club, ha subito cercato di rimediare ai danni, pescando dagli svincolati Matteo Ricci. Matteo, classe ’94 e originario di Lucca, è cresciuto nel vivaio dell’Empoli, vivaio dalla tradizione splendente, anche a livello nazionale.

Dopo l’esordio nel 2015 con la prima squadra biancoazzurra passa al Pontedera, poi una breve avventura nella Pistoiese, e un anno importante a livello personale in Portogallo, nel 2016 (Olhanense). Un breve ritorno a Empoli, e un ritorno “lampo” in Portogallo, sino al ritorno stabile nel nostro calcio, nell’Olbia.

Nel 2018 milita successivamente nel Teramo, trascorre un anno alla Massese, fino al più recente passaggio al Livorno. Facente parte del gruppo “svincolati”, il Carpi ha creduto subito in lui per sostituire al meglio lo sfortunato Alessio, benvenuto in Emilia Matteo !

Fonti e foto sito Carpi.