Tris alla capolista, il Modena prosegue il momento positivo. Al “Braglia”, i Gialli schiantano per 3-0 il Padova grazie alle reti di Luppi, Pierini (su rigore) e Muroni, conquistando il ventesimo successo stagionale e blindando definitivamente il quarto posto.

Mister Mignani schiera i suoi con il 4-3-3: tra i pali Gagno, in difesa Mattioli, Zaro, Ingegneri e Mignanelli; a centrocampo, Muroni affianca Gerli e Corradi, con il tridente offensivo composto da Pierini, Luppi e Spagnoli. Due opportunità, una per parte, in avvio: prima ci provano i Gialli con Pierini che, di testa, non inquadra lo specchio poi, sul ribaltamento di fronte, è Chiricò a combinare con Hraiech e calciare alto di un soffio da pochi passi. Al 15’ ancora pericolosi i padroni  di casa: imbucata per Spagnoli che calcia dal limite ed impegna Dini, bravo a rifugiarsi in corner; sugli sviluppi del calcio d’angolo, tocca a Corradi concludere dalla distanza, palla a lato di un soffio. Minuto 24, arriva il vantaggio del Modena: azione superlativa di Spagnoli, che va via sulla destra a Rossettini e prova il traversone arretrato per Luppi, che controlla e calcia dal limite, mettendola nell’angolino lontano, dove Dini non può arrivare. Il Padova fatica a rispondere e quando lo fa, come nel caso di una punizione dal limite calciata al 34’ da Chiricò, non è preciso, non riuscendo ad impensierire Gagno. Brividi per gli ospiti al 41’, quando Pierini cerca il jolly su una punizione da posizione molto defilata sulla sinistra, mandando la sfera alta non di molto. Sul finire di frazione, l’ultima opportunità capita sui piedi di Muroni, che calcia alto dalla distanza. Si va a riposo sull’1-0.

Buona partenza nella ripresa per i Gialli, che dopo qualche istante vanno già vicini al raddoppio con Mignanelli che, servito bene da Spagnoli, prova un diagonale che esce non di molto. Al 51’ lancio lungo quasi perfetto di Corradi per Pierini, che prende il tempo a Pelagatti ed entra in area, venendo steso: per il direttore di gara ci sono gli estremi per il penalty. Dal dischetto va Pierini, che spiazza Dini e firma il 2-0. Minuto 64, punizione dal vertice destro dell’area per il Padova, dopo una deviazione Rossettini insacca alle spalle di Gagno, ma è pescato in posizione di off-side, con la rete che viene annullata. Sul ribaltamento di fronte, il Modena trova il tris: contropiede ben gestito da Pierini, traversone per il solissimo Muroni che, dopo aver resistito alla carica di Dini, gira con il mancino in fondo al sacco. Al 67’ ancora un gol annullato al Padova, stavolta a Bifulco, per un tocco con il braccio da parte di un giocatore del Padova. Primo cambio per mister Mignani al 68’: entra Bearzotti, fuori Pierini, autore di un’ottima gara. Qualche istante più tardi gli ospiti restano in inferiorità numerica, con Matteo Mandorlini che si fa espellere per qualche parola di troppo nei confronti dell’arbitro. Minuto 75, entra Scappini, che rileva Spagnoli. Trascorrono altri sette minuti e mister Mignani modifica ancora il suo undici, inserendo Prezioso e Castiglia per Corradi e Muroni. All’87’ ancora una buona iniziativa dei Gialli, con Mattioli che riceve sulla destra e prova una conclusione dall’interno dell’area, mandando la sfera sul fondo. Ancora padroni di casa pericolosi al 90’, Luppi serve di tacco Castiglia, che calcia ad un soffio dal palo. Nei 4’ di recupero non accade altro, al triplice fischio il Modena chiude con il trionfo ai danni dell’ormai ex-capolista, conquistando il ventesimo successo stagionale e salendo a quota 66 in classifica. Prossimo appuntamento, ultimo casalingo della regular season, fra sette giorni contro il Legnago.

TABELLINO

MODENA: (4-3-3) Gagno; Mattioli, Zaro, Ingegneri, Mignanelli; Gerli, Corradi (dall’82’ Prezioso), Muroni (dall’82’ Castiglia); Pierini (dal 68’ Bearzotti), Luppi, Spagnoli (dal 75’ Scappini). A disp.: Narciso, Chiossi, Pergreffi, Sodinha, De Santis, Davì, Monachello. All.: Mignani.

PADOVA: (4-3-3) Dini; Germano, Pelagatti (dal 68’ Santini), Rossettini, Curcio; Hraiech (dal 55’ Kresic), Mandorlini, Della Latta (dal 55’ Hallfredsson); Firenze (dal 45’ Bifulco), Chiricò, Nicastro (dal 55’ Biasci). A disp.: Vannucchi, Gasbarro, Ronaldo, Jelenic, Vasic, Andelkovic, Paponi. All.: Mandorlini.

Arbitro: sig. Matteo Gualtieri di Asti.

Assistenti arbitrali: Paolo Laudato di Taranto e Domenico Fontemurato di Roma 2.

4^ufficiale: sig. Francesco Carrione di Castellammare di Stabia.

MARCATORI: 24’ Luppi (M), 53’ Pierini rig. (M), 65’ Muroni (M).

AMMONITI: Spagnoli, Gerli, Zaro (M); Hraiech, Zaro (P). – ANGOLI: 4-3 per il Modena. – RECUPERI: 0’ p.t.; 4’ s.t..

NOTE: Espulso al 69’ Mandorlini (P) per proteste.

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – http://www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello