Tre gol in 7’ al Legnago, il Modena conquista il posto da migliore quarta della Serie C. Al “Braglia”, nell’ultimo match casalingo della stagione, i Gialli superano per 3-0 i veneti, grazie alle reti di Luppi (rigore), Pierini e Castiglia, e riescono a garantirsi l’accesso diretto alla fase nazionale dei playoff di Lega Pro.

Conferma il 4-3-3 mister Mignani, che schiera Gagno tra i pali, Mattioli, Ingegneri, Pergreffi e Mignanelli in difesa; a centrocampo Gerli affianca Corradi e Muroni, con il tridente composto da Pierini, Luppi e Spagnoli. Parte molto meglio il Legnago, che nei primi 10’ va vicino al vantaggio per due volte con Grandolfo, che al 1’ spara a lato di un soffio, e qualche minuto più tardi colpisce di testa da posizione ravvicinata, impegnando Gagno. Brivido per i Gialli al 14’, Morselli entra in area dalla destra, mette al centro con la difesa che allontana sui piedi di Grandolfo, murato da Mattioli sulla linea. Gli ospiti sono più pericolosi dei padroni di casa ed al 21’ vanno ancora più vicini al gol, con Giacobbe che calcia dal limite e colpisce un incredibile doppio palo, con la sfera che poi termina tra le braccia di Gagno. Minuto 35, si vede anche la formazione di mister Mignani: contropiede gestito da Spagnoli, palla a Muroni, che calcia alto di poco. Nel finale di frazione, Pierini prova la conclusione direttamente da calcio di punizione, Pizzignacco respinge, Muroni manda a lato di un soffio. Si va a riposo sullo 0-0.

Nel secondo tempo, il Modena alza decisamente il baricentro, non riuscendo a pungere fino al 66’, quando Luppi inventa un colpo di tacco a smarcare in area Pierini, che viene steso dall’ex capitano gialloblu Perna, conquistando un penalty che può rappresentare il punto di svolta del match. Dal dischetto va proprio Luppi, che non sbaglia, batte Pizzignacco e segna contro la sua ex-squadra, portando avanti i Gialli. Nel giro di pochi istanti, la gara prende una piega ben definita. Minuto 73, altra invenzione di Davide Luppi, che cerca e trova l’imbucata per Pierini, che a tu per tu con Pizzignacco è letale e fa 2-0. Doppio cambio per mister Mignani, che rileva Muroni e Spagnoli, inserendo Prezioso e Castiglia. Proprio quest’ultimo, pochi secondi dopo, riceve palla da Mignanelli e va via in contropiede, battendo Pizzignacco con una conclusione precisa, che sigilla la gara. Nel finale Mignani concede spazio anche a De Santis, Bearzotti e Scappini, che sostituiscono Ingegneri, Corradi e Pierini. Non accade altro: al triplice fischio il Modena conquista il ventunesimo successo stagionale, salendo a quota 69 in graduatoria e conquistando matematicamente l’accesso alla fase nazionale dei playoff di Serie C, in virtù della posizione di miglior quarta dell’intera categoria. Ultimo appuntamento stagionale domenica 2 maggio a Verona, i Gialli sfideranno la Virtus.

TABELLINO

MODENA: (4-3-3) Gagno; Mattioli, Ingegneri (dal 78’ De Santis), Pergreffi, Mignanelli; Gerli, Corradi (dall’83’ Bearzotti), Muroni (dal 74’ Prezioso); Pierini (dall’83’ Scappini), Luppi, Spagnoli (dal 74’ Castiglia). A disp.: Narciso, Chiossi, Davì. Gobbi, Monachello, Sodinha, Varutti. All.: Mignani.

LEGNAGO: (4-3-3) Pizzignacco; Zanoli (dal 78’ Pellizzari), Perna, Bondioli, Girgi; Antonelli, Yabre (dal 51’ Lovisa), Bulevardi (dal 72’ Rolfini); Morselli, Giacobbe (dal 72’ Buric), Grandolfo (dal 78’ Sgarbi). A disp.: Pavoni, Chakir, Corvi, Laurenti, Lazarevic, Mazzali, Ruggero, Zanetti. All.: Colella.

Arbitro: sig. Mattia Ubaldi di Roma 1.

Assistenti arbitrali: Maicol Ferrari di Rovereto e Vincenzo Madonia di Palermo.

4^ufficiale: sig.ra Deborah Bianchi di Prato. 

MARCATORI: 66’ Luppi rig. (M), 73’ Pierini (M), 75’ Castiglia (M).

AMMONITI: Spagnoli, Prezioso (M); Grandolfo, Perna (L). – RECUPERI: 0’ p.t.; 5’ s.t..

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – http://www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello