Genoa-Sassuolo 1-2, vittoria importante firmata Raspadori-Berardi

Vittoria importante. Oggi il Sassuolo è sceso in campo all’ora di pranzo in casa del Genoa per la 35° giornata di serie A. Mr. De Zerbi ha scelto questa formazione, partendo con Consigli tra i pali, protetto dalla difesa a quattro formata da Toljan, Chiriches, Ferrari e Rogerio. Si passa successivamente al centrocampo a tre composto da Lopez, Locatelli e Berardi. Si chiude con Djuricic-Traorè-Raspadori protagonisti nel reparto offensivo. Subentrano in corso d’opera Defrel, Haraslin, Obiang, Bourabia e Caputo.

Il Sassuolo è protagonista sin qui di uno splendido campionato, e anche oggi è sceso in campo con il solito grande spirito di squadra, sempre affamata di risultato. I ragazzi di mr. De Zerbi, dopo uno strepitoso inizio di campionato stanno per chiudere al meglio una splendida stagione. L’obiettivo è quello di sorpassare la Roma, agguantando il settimo posto, uno in più rispetto alla passata stagione. Ancora qualche partita e poi l’epilogo del campionato, aspettando l’inizio degli Europei.

Il Sassuolo oggi ben messo in campo è partito a mille, con la rete al minuto quattordicesimo di Raspadori, che dopo la doppietta di Milano si conferma bomber da trasferta. Il Genoa, senza obiettivi rimane incollata alla partita, mai mollando niente, con i neroverdi in cerca del bis. Al termine dei primi quarantacinque di gioco il direttore di gara Mariani manda le squadre negli spogliatoi sullo 0-1.

Si torna puntualmente in campo, e la partita rimane piacevole. Il Genoa prova a pareggiare i conti, e allo stesso tempo il Sassuolo prova il raddoppio, che arriverà al sessantaseiesimo con Berardi, 0-2 e partita apparentemente in ghiaccio. Al via le prime sostituzioni tra le fila ospiti, Defrel, Haraslin e Obiang al posto di Djuricic-Traorè-Raspadori. Ci sarà spazio anche per Bourabia e Caputo.

Con lo 0-2 a metà ripresa i giochi sembrano chiusi per i ragazzi di mr. De Zerbi, ma il Genoa in casa non molla mai, e al 85° minuto Zappacosta trafigge la porta di Consigli, e la partita è riaperta. Sul finale la squadra di casa all’avanti per il più classico degli assedi, ma i neroverdi sono attenti e fortunati. Dopo cinque minuti di recupero il direttore di gara Mariani fischia tre volte.

Il Sassuolo vince 1-2 un’importantissima partita, in attesa di un’altra altrettanto importante. Mercoledì si giocherà il turno infrasettimanale al Mapei, avversario illustre la Juve di Andrea Pirlo, in cerca di punti pesanti per non perdere punti nell’entusiasmante lotta Champions, partita in programma alle ore 20:45.

Foto sito Sassuolo Calcio.

Autore: Giovanni Saguatti

Sono Giovanni Saguatti, giornalista pubblicista dal 19/02/2019 : il meglio deve ancora venire !