La “linea verde” regala tre punti preziosissimi al Modena. Al “Braglia”, i Gialli superano, con qualche patema di troppo, per 2-0 la Viterbese, fanalino di coda del girone B: a decidere sono i gol di Bonfanti e Mosti (rigore), entrambi nella ripresa.

Mister Tesser schiera i suoi con il consueto 4-3-1-2: tra i pali c’è Gagno, con Azzi, Pergreffi All’8’ subito pericoloso il Modena, con Minesso che arriva a tu per tu con Bisogno e prova una conclusione ravvicinata, neutralizzata dall’estremo difensore ospite. La gara è pimpante ma non regala grosse emozioni fino al minuto 22, quando Bonfanti si avventa su un calcio d’angolo di Tremolada e colpisce il palo esterno, sfiorando il vantaggio. La svolta arriva alla mezz’ora, quando Di Paola raccoglie un cross di Azzi respinto dalla difesa, si porta il pallone sul sinistro e calcia, trovando il braccio di D’Ambrosio. Per il direttore di gara è rigore, con ammonizione per il difensore; dal dischetto va Tremolada, che non riesce a trasformare, cogliendo la traversa. Minuto 39, la Viterbese resta in dieci uomini, con Fracassini che, già ammonito, stende Gerli e rimedia il secondo giallo. L’ultima opportunità della prima frazione è per i padroni di casa, che su corner di Di Paola ci provano con Bonfanti, che devia verso Azzi, il quale per un soffio non riesce a mettere dentro; l’arbitro poi ferma tutto per off-side. Al riposo, dopo 1’ di recupero, il risultato è inchiodato sullo 0-0.

In avvio di ripresa, il Modena si affaccia subito dalle parti di Bisogno, senza però riuscire ad inquadrare lo specchio in un paio di occasioni. Al 53’ doppio cambio per Tesser, che rileva Tremolada ed Armellino, inserendo Mosti e Giovannini. Nel giro di pochi istanti, i Gialli passano in vantaggio: Mosti avanza sulla destra e conclude dalla distanza, Bisogno respinge corto, sul pallone si avventa Bonfanti, che mette alle spalle del portiere e fa esplodere il “Braglia”. I padroni di casa provano ad assaltare il fortino ospite, con Giovannini che al 57’ va via sulla sinistra e mette al centro, dove Van der Velden per un soffio non beffa il proprio portiere, che toglie la sfera dall’angolino. Al 66’ ancora un cambio per il Modena, con Ciofani che sostituisce Minesso. Qualche minuto più tardi, esce tra gli applausi un acciaccato Bonfanti, sostituito da Scarsella. All’81’ ancora un rigore per i Gialli, con Azzi che viene steso in area (nell’occasione giallo per Bisogno); dagli undici metri, trasforma Mosti, che spiazza Bisogno. Nei 4′ di recupero non accade altro, il Modena conquista il quarto successo stagionale ed apre nel migliore dei modi una lunga settimana, che lo vedrà affrontare Pescara ed Olbia, entrambi in trasferta, lontano dalle mura amiche.

TABELLINO

MODENA: (4-3-1-2) Gagno; Azzi, Pergreffi, Silvestri, Renzetti; Gerli, Di Paola, Armellino (dal 53’ Giovannini); Tremolada (dal 53’ Mosti); Minesso (dal 66’ Ciofani), Bonfanti (dal 76′ Scarsella). A disp.: Narciso, Ponsi, Rabiu, Maggioni, Baroni. All.: Tesser.

VITERBESE: (4-3-3) Bisogno; Fracassini, D’Ambrosio, Van der Velden, Urso; Calcagni, Capanni (dal 76′ Vope), Megelaitis (dal 76′ Foglia); Volpicelli (dal 5’ Adopo), Murilo, Errico (dal 44’ Marenco). A disp.: Daga, Alberico, Pavlev, Ricchi, Simonelli, Tassi. All.: Raffaele.

Arbitro: sig. Adalberto Fiero di Pistoia.

Assistenti arbitrali: Giovanni Dell’Orco di Policoro ed Edoardo Federico Cleopazzo di Lecce.

4^ufficiale: sig. Ettore Longo di Cuneo.

MARCATORI: 54’ Bonfanti (M), 82′ Mosti rig. (M).

AMMONITI: Tremolada, Armellino (M); Megelaitis, Errico, D’Ambrosio, Bisogno, Volpe (V). – ANGOLI: 7-4 per il Modena. – RECUPERI: 1′ p.t.; 4′ s.t..

NOTE: Espulso al 39’ Fracassini (V) per doppia ammonizione.

Salvatore Fratello