Nella giornata di Mercoledì la famiglia Senna ha comunicato tramite i social, la scomparsa di Milton Guirado Theodoro Da Silva all’età di 94 anni. Sposato con Donna Neyde Joanna Senna, uomo d’affari titolare di un’azienda metallurgica, padre molto presente e premuroso che regalò al figlio Ayrton, quando aveva solamente quattro anni, il suo primo kart, ma con il proseguimento degli anni, non vede di buon occhio la determinazione del figlio di iniziare la carriera di pilota professionista. Infatti durante il passaggio dai kart al campionato britannico di Formula Ford 1600, Ayrton venne supportato solo in parte, dalla sua famiglia sotto il profilo economico. E, durante le festività natalizie del 1981, il padre Milton propose al figlio di diventare manager nella sua azienda, però Ayrton precipitò nello sconforto più totale, e proprio da quel momento che decise di dare tutto il suo sostegno al figlio.

Pertanto Ayrton ripagò la fiducia vincendo molte gare in F3,per poi debuttare in F1, conquistando tre campionati del mondo. Milton era padre anche di Viviane e Leonardo, inoltre dopo il terribile incidente di Imola 1994, era diventato uno degli artefici, assieme alla figlia Viviane, della fondazione no profit che aiuta i giovani brasiliani dall’infanzia disagiata.

Piccola curiosità, poco conosciuta, dal 1973 al 1981 Ayrton corse con il cognome del padre, Da Silva, prendendo successivamente il cognome della madre, Senna.

A cura di Stefano Penner Foto: Twitter