Con le unghie e con i denti, il Modena, in inferiorità numerica per oltre 70′, conquista il quarto successo di fila. Al “Braglia”, i Gialli stendono per 2-0 la Carrarese, grazie ai gol di Armellino e Azzi; padroni di casa in dieci dal 16′ per l’espulsione rimedata da Minesso.

Emergenza in attacco, mister Tesser schiera i suoi con un 4-3-1-2, in cui Gagno difende i pali, Ciofani, Silvestri, Pergreffi ed Azzi compongono il pacchetto arretrato, mentre in mediana Gerli affianca Scarsella ed Armellino; davanti, Mosti agisce alle spalle dell’inedito tandem Minesso – Tremolada. Parte meglio il Modena, che spinge sull’acceleratore ed al 7’ passa in vantaggio, con Armellino che controlla un pallone vagante in area, salta con un bel dribbling un avversario e deposita nell’angolino lontano, dove Vettorel non può arrivare. I padroni di casa non si fermano e dopo qualche istante ci provano con Scarsella, sulla cui conclusione Vettorel respinge corto. La svolta sfavorevole ai Gialli arriva al 16’, quando Minesso, in un contatto ravvicinato con Kalaj, rifila un colpo all’avversario: per il direttore di gara non ci sono dubbi, ci sono gli estremi per il rosso diretto nei confronti del 18 gialloblu. I ritmi del match, da questo momento in poi, si abbassano vistosamente, con la Carrarese che ha uno sterile dominio territoriale, senza riuscire mai ad impensierire Gagno. La prima conclusione pericolosa ospite arriva al 46’, con Luci che, sugli sviluppi di un corner, calcia da pochi passi, trovando la respinta di Gagno. Dopo 3’ di recupero, si va a riposo sull’1-0.

Durante l’intervallo, subito un cambio per Tesser, che inserisce Ponsi per Tremolada. In avvio di ripresa, gli ospiti si fanno vedere per ben tre volte con conclusioni dalla distanza (due di Luci, una di Battistella) che impegnano Gagno, sempre attento e reattivo. Al 53’ un lampo di Azzi permette al Modena di spingersi in avanti, ma la conclusione dell’attaccante gialloblu è respinta da Vettorel. Sul ribaltamento di fronte, clamorosa opportunità per D’Auria che, completamente libero, colpisce male di testa da pochi passi e manda il pallone sul fondo. Minuto 62, secondo cambio per i Gialli, con Baroni che rileva Scarsella. Al 72’ ancora pericoloso Azzi, che calcia dal limite, mandando alto di un soffio. Due giri di lancette più tardi, contropiede dei padroni di casa gestito da Azzi, che viene steso al limite dell’area dall’ultimo uomo Khailoti: rigore per il Modena, soltanto giallo per il difensore dei toscani. Dal dischetto si presenta Mosti, che spiazza Vettorel ma coglie il palo, non riuscendo a chiudere il match. Minuto 81, terzo cambio per Tesser, che inserisce Di Paola al posto di Mosti. Minuto 85, schema su punizione per la Carrarese, Kalaj mette al centro per Doumbia, che non inquadra lo specchio. Nel finale, entra anche Rabiu al posto di un applauditissimo Gerli. Si gioca fino al 94′, con Azzi che, sugli sviluppi di un corner ospite con Vettorel proiettato in area gialloblu, è lanciato in contropiede da Di Paola e, con la porta completamente sguarnita, insacca per il definitivo 2-0, mandando in delirio il “Braglia”. Al triplice fischio il Modena conquista il quarto successo consecutivo, salendo a quota 24 e presentandosi lanciatissimo alla sfida in quel di Siena, in programma il prossimo 7 novembre.

TABELLINO

MODENA: (4-3-1-2) Gagno; Ciofani, Silvestri, Pergreffi, Azzi; Gerli (dall’88’ Rabiu), Scarsella (dal 63’ Baroni), Armellino; Mosti (dall’81’ Di Paola); Tremolada (dal 46’ Ponsi), Minesso. A disp.: Narciso, Renzetti, Maggioni, Duca, Crispino. All.: Tesser.

CARRARESE: (4-3-1-2) Vettorel; Grassini, Kalaj, Khailoti, Imperiale; Luci (dal 65’ Bramante), Battistella, Tunjov (dal 56’ Figoli); D’Auria (dal 59’ Energe); Galligani (dal 59’ Infantino), Doumbia. A disp.: Mazzini, Santochirico, Girgi, Bertipagni, Pasciuti, Rota, Semprini. All.: Di Natale.

Arbitro: sig. Matteo Centi di Terni.

Assistenti arbitrali: Fabio Dell’Arciprete di Vasto e Mario Pinna di Oristano.

4^ufficiale: sig. Luca Zucchetti di Foligno.

MARCATORI: 7’ Armellino (M).

AMMONITI: Armellino, Ponsi, Pergreffi, Silvestri (M); Khailoti, Imperiale (C). – ANGOLI: 9-2 per la Carrarese. – RECUPERI: 3’ p.t.; 4′ s.t..

NOTE: Espulso al 16’ Minesso (M) per condotta antisportiva.

Salvatore Fratello