Valtteri Bottas(Mercedes) ha conquistato a sorpresa la pole position in 1:15.875 seguito dal suo compagno Lewis Hamilton(Mercedes) e da un Max Verstappen(Red Bull) apparso in leggera difficoltà, ma come abbiamo notato dalle simulazioni passo gara del Venerdì, ha ottime possibilità per disputare una grandissima gara e, mettere una bella ipoteca sul mondiale piloti, a differenza delle Mercedes che nei vari long-.run hanno dimostrato di essere leggermente inferiori. Ben figura l’idolo locale Sergio Perez(Red Bull) centrando un grandioso quarto tempo, inoltre è stato anche protagonista di un’incomprensione con Yuki Tsunoda (Alpha Tauri) alla chicane dello stadio, ostacolando il pilota messicano durante il suo giro veloce. Rimanendo nel team di Faenza, il giapponese ha disputato una buona qualifica con il nono crono, inoltre sarà costretto a partire dal fondo della griglia per aver cambiato tutti i vari componenti della power unit; il compagno di scuderia Pierre Gasly è stato autore di una grande prestazione registrando il quinto tempo.

Per quanto riguarda la Ferrari, lo spagnolo Carlos Sainz è riuscito a piazzare la sua monoposto con il sesto tempo e invece è apparso ancora in difficoltà il monegasco Charles Leclerc autore dell”ottavo crono. Sono apparse in grande difficoltà entrambe le con Daniel Ricciardo che ha segnato soltanto il settimo tempo e il suo compagno Lando Norris autore di una prestazione anonima, registrando il decimo tempo, costretto a partire dal fondo dello schieramento per la sostituzione della power unit.

Da segnalare l’incidente, nelle prime fasi di qualifica a Lance Stroll a bordo della sua Aston Martin, andando a sbattere alle barriere del rettifilo di partenza, riportando danni alla monoposto e per fortuna senza conseguenze fisiche.

In generale possiamo notare un livello di competitività molto vicino tra Red Bull e Mercedes e la lotta per la vittoria sarà una vicenda tra due top team e per il duello Ferrari vs Mclaren, in vantaggio troviamo la casa di Maranello che in gara potrà avere ottime possibilità di conquistare un podio, da non sottovalutare l’ Alpha Tauri di Pierre Gasly, protagonista di un’ottima simulazione passo gara nelle libere di Venerdì candidandosi per la disputa di una buona corsa.

di Stefano Penner. Foto: Twitter.