Undicesima sinfonia in rimonta per il Modena. Al “Mannucci” di Pontedera, i Gialli battono per 1-2 i granata padroni di casa: al vantaggio di Magnaghi, rispondono i gol di Tremolada e Minesso, quest’ultimo su calcio di rigore.

Mister Tesser, come preannunciato alla vigilia, conferma il 4-3-2-1: tra i pali c’è Gagno, con Ponsi, Ciofani, Baroni e Renzetti a comporre il pacchetto arretrato; in mediana, Gerli affianca Armellino e Scarsella, con Minesso e Tremolada dietro ad Azzi. In avvio, subito pericolosi gli ospiti, con la conclusione di Azzi che sfila sul fondo. All’8’, Tremolada prova il jolly da centrocampo, andando vicinissimo al bersaglio grosso. Al quarto d’ora si vede anche il Pontedera, con Caponi che tenta la conclusione dalla distanza, costringendo Gagno alla respinta. Doppia opportunità per i Gialli alla mezz’ora: dapprima è Azzi a provarci dal limite, con Angeletti che si rifugia in corner; sugli sviluppi dell’angolo, Minesso riceve e calcia dalla distanza, impattando la traversa. Minuto 43, ancora ospiti vicini alla rete, con Minesso che approfitta di un controllo difettoso di Angeletti e prova la conclusione, murata dalla difesa, poi arriva Tremolada, che trova ancora la deviazione del portiere granata. Durante il minuto di recupero assegnato, i toscani trovano il vantaggio: angolo dalla sinistra, Magnaghi stacca tutto solo in area e batte Gagno, firmando l’1-0 con cui si va a riposo.

Il Modena trova subito il pari ad inizio secondo tempo. Punizione dalla destra calciata da Tremolada, mancino a giro che non lascia scampo ad Angeletti e termina in rete per l’1-1. I ragazzi di Tesser mettono a segno l’uno-due che indirizza la partita: al 56’ Azzi entra in area e viene steso da Milani, che nell’occasione rimedia il giallo, e guadagna il penalty; dal dischetto va Minesso, che trasforma nonostante la deviazione di Angeletti e fa 1-2. Quattro giri di lancette più tardi, ancora Minesso a provarci con una conclusione dalla distanza, ma Angeletti è bravissimo a togliere la sfera dall’angolino e mettere in corner. Al 63’ doppio cambio per gli ospiti, con Pergreffi e Mosti a rilevare Ponsi e Minesso. Si rivedono i padroni di casa, con Magnaghi che conclude dal limite, sfiorando il palo alla destra di Gagno. Minuto 67, Magnaghi si rende ancora pericoloso deviando di testa in area, ma Gagno vola a prendere la sfera. Nel finale, mister Tesser prova anche le carte Maggioni ed Ogunseye, che rilevano Renzetti e Tremolada. Durante i 4’ di recupero, l’unica occasione è di marca gialloblu, con Mosti che calcia a giro una punizione dal limite, trovando la respinta di Angeletti. Al 94’ arriva il triplice fischio, che per il Modena vuol dire undicesimo successo e tre punti fondamentali; i Gialli restano primi in classifica e salgono a quota 45, apprestandosi all’ultimo impegno del 2021, in casa con il Grosseto mercoledì 22 dicembre.

TABELLINO

PONTEDERA: (3-5-2) Angeletti; Shiba, Espeche, Bakayoko; Perretta (dall’84’ Regoli), Caponi, Barba (dal 65’ Benedetti), Catanese, Milani; Mattioli, Magnaghi. A disp.: Sposito, Nicoli, Parodi, Bardini, Di Meo, Marianelli, D’Antonio, Benericetti, Matteucci. All.: Maraia.

MODENA: (4-3-2-1) Gagno; Ponsi (dal 63’ Pergreffi), Ciofani, Baroni, Renzetti (dall’81’ Maggioni); Gerli, Armellino, Scarsella; Minesso (dal 63’ Mosti), Tremolada (dall’81’ Ogunseye); Azzi. A disp.: Narciso, Leonardi, Ingegneri, Rabiu, Di Paola, Castiglia. All.: Tesser.

Arbitro: sig. Mario Saia di Palermo.

Assistenti arbitrali: Andrea Nasti di Napoli e Francesco Rizzotto di Roma 2.

4^ufficiale: sig.ra Ilaria Bianchini di Terni.

MARCATORI: 46’ p.t. Magnaghi (P), 49’ Tremolada (M), 57’ Minesso rig. (M).

AMMONITI: Catanese, Milani, Bakayoko (P); Ponsi (M). – ANGOLI: 1-1. – RECUPERI: 1’ p.t.; 4’ s.t..

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – modenacalcio.com)

Salvatore Fratello