Vittoria da record per il Modena. Al “Braglia”, i Gialli superano di misura il Grosseto, battuto per 2-1, e conquistano la dodicesima vittoria di fila: Tremolada e Scarsella siglano i due gol dei padroni di casa, marcatura dei toscani firmata da Boccardi su rigore.

Mister Tesser conferma il solito 4-3-2-1, con qualche novità nell’undici iniziale: in porta c’è Gagno, con Pergreffi che torna a presidiare il centro della difesa accanto a Baroni, mentre Azzi e Ciofani giocano larghi; a centrocampo, confermato il trio Gerli – Armellino – Scarsella, con Tremolada e Minesso alle spalle di Ogunseye. La prima opportunità è per gli ospiti, che al 5’ ci provano con Cretella, la cui conclusione termina a lato di poco. Al minuto 11, rilancio azzardato di Barosi, Baroni prova la volée da centrocampo, ma l’estremo difensore ospite para. Subito dopo, Ogunseye appoggia indietro per Minesso, che dal limite non inquadra lo specchio di pochissimo. Dopo una fase di stasi, al 27’ è il Grosseto a rendersi pericoloso: De Silvestro va via ad un avversario, entra in area e calcia a giro, con Semeraro che non riesce ad intervenire in scivolata, e la sfera sfila a lato del palo. I Gialli passano in vantaggio al 36’, con Azzi che va via sulla sinistra e mette al centro per Minesso, la cui conclusione viene rimpallata sui piedi di Tremolada che, aiutato da una deviazione, supera Barosi. Prima del fischio di fine primo tempo, è ancora Azzi a rendersi pericoloso, con una discesa incontenibile sulla sinistra ed un tiro a giro che termina fuori di poco. Si va a riposo sull’1-0.

In avvio di ripresa, il Grosseto trova subito il pari con Scaffidi, che però insacca di testa in posizione di fuorigioco, con l’arbitro che annulla. Al 54’ esce Ogunseye tra le fila dei Gialli, dentro Mosti. Botta e risposta intorno al minuto 60. Prima sono i toscani a rendersi pericolosi, con De Silvestro che prova l’imbucata per Scaffidi, il cui tiro a giro va fuori di poco. Sul ribaltamento di fronte, traversone dalla destra sui piedi di Azzi, che viene però murato da Barosi in uscita. Qualche giro di lancette più tardi, doppio cambio per Tesser, che richiama Armellino e Tremolada, sostituiti da Di Paola e Ponsi. Minuto 74, i padroni di casa raddoppiano: imbucata per Minesso sulla destra, sul traversone il più lesto è Scarsella, che mette alle spalle di Barosi e fa 2-0. La partita sembra virtualmente chiusa, fino all’83’: corner dalla destra per il Grosseto, Gerli salva sulla linea, poi Gagno interviene allontanando con i pugni, impattando con Salvi. Per il direttore di gara è rigore ed ammonizione per l’estremo difensore. Dal dischetto va Boccardi, che spiazza Gagno e fa 2-1, rimediando anche il giallo per l’esultanza polemica sotto la curva modenese. Tesser prova a difendere il vantaggio, inserendo Maggioni per Minesso e schierando la difesa a tre. Nei 4’ di recupero non accade altro, il Modena conquista la dodicesima vittoria consecutiva (record assoluto per la categoria) e si regala un Natale in vetta alla classifica. Subito dopo le feste, l’8 gennaio, sarà derby al “Mapei” di Reggio Emilia, dove i gialloblu sfideranno l’altra capolista, la Reggiana.

TABELLINO

MODENA: (4-3-2-1) Gagno; Ciofani, Pergreffi, Baroni, Azzi; Gerli, Scarsella, Armellino (dal 72’ Di Paola); Minesso (dall’85’ Maggioni), Tremolada (dal 72’ Ponsi); Ogunseye (dal 54’ Mosti). A disp.: Narciso, Leonardi, Renzetti, Ingegneri, Rabiu, Castiglia. All.: Tesser.

GROSSETO: (3-5-2) Barosi; Salvi, Ciolli, Siniega (dal 76’ Gorelli); Raimo, Cretella (dal 69’ Ghisolfi), Vrdoljak, Serena (dal 69’ Arras), Semeraro; De Silvestro (dal 69’ Artioli), Scaffidi (dal 69’ Boccardi). A disp.: Fallani, Moscati, Verduci, Tiberi. All.: Magrini.

Arbitro: sig. Paride Tremolada di Monza.

Assistenti arbitrali: Antonio Severino di Campobasso ed Amir Salama di Ostia Lido.

4^ufficiale: sig. Daniele Virgilio di Trapani.

MARCATORI: 36’ Tremolada (M), 74’ Scarsella (M), 84’ Boccardi rig. (G).

AMMONITI: Pergreffi, Gagno, Ciofani (M); Vrdoljak, Boccardi (G). – ANGOLI: 5-4 per il Grosseto. – RECUPERI: 0’ p.t.; 4’ s.t..

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – modenacalcio.com)

Salvatore Fratello