Momento straordinario per Bruno, e compagni. Modena Volley aveva chiuso il 2021 con uno strabiliante filotto di vittorie consecutive, e ha aperto il 2022 con un’altra vittoria, più precisamente in casa di Vibo Valentia, squadra che lo scorso campionato aveva stupito tutti.

Si è giocato Vibo-Modena ieri alle ore 18:00 al PalaMaiata di Vibo Valentia. Per i calabresi coach Valerio Baldovin ha schierato la seguente formazione, partendo dall’espertissimo palleggiatore Davide Saitta, a supporto dello schiacciatore Gabriele Nelli. A completare il reparto offensivo Basic-Mauricio. Nel ruolo di centrali il duetto composto dal brasiliano Flavio, e da Giovanni Gargiulo. Chiude come libero Rizzo.

Per Modena invece coach Andrea Giani risponde con la formazione tipo: si parte da Bruno in regia, supportato da Nimir Aziz. Nel ruolo di schiacciatori Ngapeth-Leal. Poi si passa al ruolo di libero, con i due intoccabili Stankovic, e Mazzone. Libero Totò Rossini. Subentrano in corso d’opera Gollini-Sanguinetti.

Passiamo ora alla gara; Modena parte forte con la complicità di Leal, e Aziz, tra i quali lo schiacciatore olandese è autore di un bel ace per il 7-11 Modena momentaneo. Scorrono i punti, e sale di livello la prestazione di Stankovic, e di Ngapeth, e si arriva sul 12-17, tranquillità si ma non troppo. Vibo prende coraggio con gli attacchi vincenti di Gargiulo, e Basic, ma Modena si aggiudica il set sul 22-25, 0-1.

Per quanto riguarda il secondo set Modena parte rincorrendo per demerito dei servizi sbagliati di Leal-Mazzone. Tra le fila calabresi prende coraggio lo schiacciatore italiano Gabriele Nelli. e Vibo avanti 11-8 ai danni di Bruno e compagni. Vibo ha fretta, e anche Gargiulo ingrana con positività le soluzioni offensive dei suoi, fino al 18-14. Modena prova a recuperare terreno, ma Aziz e Leal non bastano, il set lo vince Vibo 25-21, con l’ultimo punto firmato Nelli.

Si arriva al terzo set dell’incontro, e Modena rialza la testa dopo la strigliata di Andrea Giani. Determinante il ruolo dei centrali. In questo set è Daniele Mazzone che alza il livello delle giocate di Bruno, e con la complicità di Ngapeth Modena arriva velocemente al 13-13. Ancora il nove gialloblu protagonista nel bene, e nel male 15-18, con Modena che ha fretta di chiudere il set. Gli ultimi punti sono tutti di Leal, e Modena vince il set 22-25, e si porta sul 1-2.

Il quarto, ed ultimo set della partita è caratterizzato dall’equilibrio con Bruno che ritrova la complicità di Stankovic al centro, ed Ngapeth che macina punti su punti. Brivido modenese sul finale di set, con i padroni di casa avanti 20-18, ma Leal chiude in grande stile per il 22-25 finale, e Modena continua uno strabiliante filotto di vittorie consecutive.

Il prossimo avversario in campionato gialloblu (salvo Covid) è Piacenza a Piacenza, derby che si giocherà domenica alle ore 18:00. I biancorossi, nonostante una classifica incompleta farà di tutto per togliere punti a un lanciatissimo Modena, spettacolo garantito !

Foto add. stampa Modena Volley.