Partita difficilissima per il Sassuolo che ha sofferto quasi per tutti i 90′ il forcing granata. I padroni di casa hanno avuto il demerito di non aver chiuso la gara e il Sassuolo ne ha approfittato con la rete di Raspadori su assist di Berardi, proprio quando tutto sembrava perduto. L’esultanza della panchina è la perfetta dimostrazione di ciò. 1 punto che fa sicuramente morale e dà entusiasmo al gruppo. Al rientro dopo la sosta, due appuntamenti importanti. Prima la sfida di Serie A contro la Sampdoria, poi il quarto di finale di Coppa Italia (il primo nella storia del club) contro la Juventus.

Sassuolo (4-3-3):
Consigli 6.5;
Muldur 5,
Chiriches 5.5,
Ferrari 5.5,
Kyriakopoulos 6;
Frattesi 6,
M.Lopez 5.5,
Harroui 5.5 (46′ Rogerio SV, 55′ Defrel 6.5);
Berardi 7,
Scamacca 5.5,
Raspadori 6.5 (89′ Tressoldi SV).
All. Dionisi 6.
A disposizione: Satalino, Pegolo, Peluso, Romagna, Abubakar, Paz.