Una vittoria sofferta, di rigore, per il Modena. Allo Stadio “Enrico Rocchi” di Viterbo, i Gialli battono la Viterbese grazie ad un penalty trasformato da Ogunseye all’87’, dopo una gara tutt’altro che semplice.


Consueto 4-3-2-1 per mister Tesser, con qualche novità sia in difesa che in attacco: tra i pali c’è Gagno, in difesa Ciofani, Piacentini, Pergreffi ed Azzi; in mediana, Gerli è affiancato da Scarsella ed Armellino, mentre davanti Tremolada e Mosti giocano a sostegno della punta Longo. La prima opportunità è per i padroni di casa, che vanno vicini alla porta con la conclusione di Calcagni, che termina a lato. Al 10’, contropiede ben gestito da Longo, che arriva in area di rigore e conclude, trovando la respinta di Fumagalli in corner. Qualche istante più tardi, è Mosti a mettere al centro un pallone pericoloso su cui non arriva per un soffio proprio Longo. Al quarto d’ora, si vede di nuovo la Viterbese, con Volpicelli che conclude da posizione pericolosa ma trova una deviazione della difesa in angolo. I ritmi si abbassano molto, alla mezz’ora ci prova ancora Volpicelli, ma la retroguardia dei Gialli è attenta ed allontana. Nel finale, dopo un problemino fisico al secondo assistente del direttore di gara, che interrompe il match per diversi minuti, sono ancora i laziali a sfiorare il gol: palla rubata a metà campo, contropiede che si conclude con il tiro da ottima posizione di Polidori, sfera fuori di un nulla. Dopo 3’ di recupero, si va a riposo sullo 0-0.


In avvio di ripresa, mister Tesser prova subito a cambiare le carte in tavola, inserendo Giovannini ed Oukhadda per Mosti e Ciofani. Al 62’, grossa opportunità per la Viterbese, con Volpicelli che va via sulla destra e mette al centro un traversone basso, su cui Gagno anticipa per un soffio Polidori. Entra anche Ogunseye tra le fila dei Gialli, fuori Longo. Minuto 68, altra ripartenza pericolosa dei padroni di casa: Volpicelli gestisce e va via sulla destra, serve il liberissimo Polidori, che calcia debolmente ed agevola la parata di Gagno. Al 72’, ultimi cambi per Tesser: entrano Duca e Ponsi, fuori Scarsella e Tremolada. Qualche giro di lancette più tardi, Volpicelli va via a tre uomini e calcia dall’interno dell’area, trovando il salvataggio strepitoso di Ponsi, che cancella il tiro a colpo sicuro del numero 7 laziale. Poco dopo, cross pericoloso di Adopo, su cui Piacentini anticipa tutti e mette in angolo. All’86’, la svolta: Azzi riceve in area e viene travolto da un difensore, conquistando un penalty importantissimo ad un soffio dalla fine. Dal dischetto si presenta Ogunseye, che non si lascia ipnotizzare da Fumagalli, manda il pallone nell’angolino e fa 0-1. Durante i 4’ di recupero, i Gialli hanno un’altra ottima opportunità con Giovannini che ruba palla e conclude dal limite, trovando una deviazione che manda la sfera dalle parti di Duca, murato in corner da Fumagalli. Al 94’ arriva il triplice fischio: il Modena sbanca Viterbo e conquista la ventesima vittoria del suo campionato, salendo a quota 65 ed allungando momentaneamente a +3 sulla Reggiana. Prossimo appuntamento, per gli uomini di Tesser, mercoledì pomeriggio alle 18 sul campo del Teramo.


TABELLINO


VITERBESE: (3-5-2) Fumagalli 6; D’Ambrosio 5,5, Ricci 6, Martinelli 6; Calcagni 6,5, Adopo 6,5, Megelaitis 6,5, Mungo 6 (dal 78’ Iuliano s.v.), Urso 6 (dall’83’ Semenzato s.v.); Volpicelli 7; Polidori 6 (dal 72’ Bianchimano s.v.). A disp.: Bisogno, Polito, D’Uffizi, Aromatario, Pavlev, Ferramisco, Marenco, Alberico, Maffei. All.: Punzi 6,5.


MODENA: (4-3-2-1) Gagno 6,5; Ciofani 6 (dal 54’ Oukhadda 6), Piacentini 6, Pergreffi 6,5, Azzi 6,5; Gerli 6, Armellino 5,5, Scarsella 5,5 (dal 72’ Duca 6); Tremolada 5,5 (dal 72’ Ponsi 6,5), Mosti 5,5 (dal 54’ Giovannini 6,5); Longo 5,5 (dal 54’ Ogunseye 6). A disp.: Narciso, Renzetti, Magnino, Silvestri, Minesso, Di Paola, Baroni. All.: Tesser 6.


Arbitro: sig. Daniele Rutella di Enna.
Assistenti arbitrali: Giuseppe Trischitta di Messina e Davide Stringini di Avezzano.
4^ufficiale: sig. Valerio Crezzini di Siena.


MARCATORE: 87’ Ogunseye rig. (M).


AMMONITI: D’Ambrosio (V); Piacentini, Giovannini (M). – ANGOLI: 6-2 per il Modena. – RECUPERI: 3’ p.t.; 4’ s.t..

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – http://www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello