Max Verstappen fa parte del gruppo Red Bull dal 2015 quando debuttò al Gp d’Australia al volante della Toro Rosso, il talent scout dottor Helmut Marko, ha espressamente dichiarato che con il giovane olandese vi è una grande intesa con l’intenzione di collaborare per molto tempo, in modo da iniziare un nuovo ciclo di vittorie, inaugurato per la punto nella passata stagione con il mondiale piloti conquistato all’ultima gara a Yas Marina

Il contratto del pilota con il team Austriaco è in scadenza a fine 2023, ma considerando che tra le parti è nato un ottimo rapporto lavorativo e umano, il campione del mondo olandese dovrebbe essere vicino a firmare un contratto pluriennale che prevede ben 50 milioni di Euro a stagione, la stessa cifra di Lewis Hamilton in Mercedes, con sette titoli piloti vinti alle spalle.

Ecco le parole di Verstappen dopo la premiazione ad Abhu Dabi 2021 “Penso che sappiano che gli amo. E spero che possiamo continuare insieme per 10-15 anni. Non c’è motivo di cambiare, voglio rimanere con loro per il resto della mia vita e spero che me lo permettano. Sono davvero felice, ma Christian e Helmut, che si sono fidati di me a mettermi in squadra nel 2016. Il nostro obiettivo, naturale, era quello di vincere il mondiale e ora lo abbiamo fatto.”

Queste sono frasi pronunciate da un Max Verstappen emozionato, che vuole alzare sempre di più l’asticella continuando a vincere con la squadra di Milton Keynes; infatti la conferma del rinnovo potrebbe arrivare in questi giorni, a quanto pare, la scadenza dovrebbe essere intorno al 2027- 2028.

Auguriamo a Max di continuare a lottare per il titolo nei prossimi anni, perché è un ragazzo meritevole con tanta voglia di vincere. E anche un grande trascinatore di folle, la F1 ha bisogno di personaggi di questo calibro.

Di Stefano Penner

Foto: Twitter.