La prima sessione di prove libere ha visto subito protagonista la Ferrari con il Miglior tempo di Charles Leclerc (1:19.828) seguito dal compagno Carlos Sainz, da queste prestazioni, si può constatare che gli aggiornamenti introdotti dalla scuderia di Maranello stiano funzionando, ma, bisogna considerare l’ottimo status di forma della Red Bull che ha piazzato Max Verstappen subito dietro con il 3° tempo, mentre il rookie Jury Vips (che ha preso il posto di Sergio Perez per la prima di libere) ha fatto solamente un serie di test in vista del Gp di Monaco, terminando la sessione con il 20° tempo. La scuderia austriaca è al pari con la Ferrari, anche se la rossa è più performante con le C3, ovvero le mescole più morbide di questo weekend.

Non si è comportata male la Mercedes 4° tempo con George Russell e 6° crono con Lewis Hamilton, inoltre il sette volte campione del mondo nelle simulazioni passo gara ha segnando tempi in linea con Ferrari e Red Bull, quindi apparentemente la W13 Evo dovrebbe beneficiare dei nuovi sviluppi, da evidenziare, se qualora la monoposto di Brackley non dovesse progredire nelle prestazioni, lo staff di Toto Wolff si concentrerà sul progetto del prossimo anno.

In casa Williams il rookie Nick De Vries (salito in pista al posto di Alexander Albon in questo primo turno) è stato autore di una buona prestazione 18° lasciandosi dietro il compagno di squadra Nicolas Latifi con il 19° tempo. Per quanto riguarda il secondo team cliente Mercedes, la Mclaren si piazza con il 7° tempo ad opera di Lando Norris e Daniel Ricciardo con il 9°crono. Alpha Tauri termina con Pierre Gasly autore del 9° tempo e Yuki Tsunoda che ha registrato il 10° crono, chiudendo la top ten.

La Haas ha concluso la FP1 fuori dai primi dieci rispettivamente con Kevin Magnussen autore del 14° tempo seguito da Mick Schumacher in 16°. Non brillano i due piloti dell’Aston Martin, infatti Sebastian Vettel conclude la sessione con il 16° tempo e Lance Stroll con il 12°. In casa Alfa Romeo entrambi i piloti sono fuori dalla top ten, pertanto, però c’è da considerare che Robert Kubica è stato autore di una prestazione anonima segando il 13° tempo con pochi chilometri sulle spalle, invece non ha brillato Valtteri Bottas con il 17° tempo. In Alpine ben figura Fernando Alonso che ottiene il 5° tempo mentre Esteban Ocon alle prese con qualche difficoltà, relegato solamente con il 11° crono.

I valori che abbiamo vista nel primo turno dovranno essere confermarti nella seconda sessione che inizierà tra poco. Comunque ci sono tutte le premesse per vedere un bellissimo Gran Premio.

Di Stefano Penner

Photo: Twitter Scuderia Ferrari.