Il messicano precede Leclerc ma aspetta il responso dei giudici per possibile impeding

L’ultimo turno di prove viene si chiude con una sorpresa dell’ultimo giro: Sergio Perez (Red Bull) all’ultimo tentativo riesce a strappare il tempo più veloce in 1’12″476. Beffati i ferraristi Charles Leclerc, secondo a un soffio dal messicano (+0″041), e Carlos Sainz (+0″370). Max Verstappen fa registrare il quarto tempo (+0″405); sotto il secondo di distacco dal primo anche l’Alpine di Pierre Gasly (+0″734), la McLaren di Lando Norris (+0″750), la Mercedes di Lewis Hamilton (+0″899) e l’Alfa Romeo di Kevin Magnussen (+0″960).

Il turno è stato utile per prepararsi alle qualifiche, previste per le ore 16:00, ma le indicazioni più interessanti potrebbero arrivare dalla direzione gara. Diversi sono i piloti indagati per cosiddetto “impeding“, fra cui lo stesso Perez, per aver intralciato George Russel (Mercedes). Verranno ascoltati per anche Carlos Sainz e Guan Yu Zhou, accusati di aver intralciato rispettivamente Sebastian Vettel (Aston Martin) e Max Verstappen.

Sarà interessante capire cosa decideranno i giudici e se eventuali provvedimenti andranno a incidere sulle qualifiche o direttamente sulla gara. Nell’attesa, vi diamo appuntamento alle ore 16:00 per scoprire chi sarà il poleman del GP Monaco 2022.

Photo: Oracle Red Bull Racing twitter