Per il Gp del Canada la Pirelli ha deciso di adottare le C3,C4,C5 stesse mescole utilizzate nello scorso appuntamento a Baku. Quest’anno non dovrebbero presentarsi temperature meno elevate, quindi ci saranno meno problematiche inerenti all’usura.

La F1 sbarca in Canada sul tracciato intitolato a Gilles Villeneuve, dopo le due stagioni di pausa a causa del Covid, la Pirelli ha deciso di adottare le C3,C4,C5 stesse mescole utilizzate nella gara di Baku domenica scorsa, per quest’anno nella pista canadese dovrebbero esserci temperature meno elevate, per un fronte temporalesco che dovrebbe investire il fine settimana canadese, quindi, i piloti non dovranno lamentare grossi problemi di degrado. Ovviamente le gare sono sempre imprevedibili, basti pensare quanto è accaduto a entrambe le Ferrari in Arzebaijan.

Di Stefano Penner

Foto: Wikipedia Pirelli.