Dopo mesi di attesa sul destino di del Gp di Monaco, il Principato ha rinnovato con liberty media l’impegno fino al 2025,con possibilità di ulteriore rinnovo. Una gara così prestigiosa non può mancare nel mondiale di F1, appuntamento sempre presente dal 1950.

Finalmente il Gp di Monaco è salvo! Liberty Media società promoter del mondiale di F1, ha rinnovato l’appuntamento con il Principato fino al 2025, con possibilità di ulteriore rinnovo, una pista così prestigiosa in un luogo a dir poco favoloso, la F1 non può mancare. In questi mesi c’erano grossi dubbi sulla presenza in calendario del Gran Premio, a causa delle nuove frontiere del motorsport che vede nuove nazioni affacciarsi a tale disciplina, pertanto, si rischiava di vedere assente dal calendario una delle corse più affascinanti e glamour in assoluto.

Formula Uno e l’Automobile Club de Monaco hanno trovato un accordo per ospitare il circus iridato, nei prossimi anni. Però, anche Monte Carlo dovrà pagare il Fi, come fanno tutte gli altri paesi. Infatti, fino a quest’anno il piccolo Principato, era l’unica nazione che era esentata dal pagamento di questa tassa, per ospitare un Gran Premio; un grande privilegio che faceva risparmiare un bel po’ di soldini, ma al tempo stesso, il Principato grazie al suo elevato reddito può benissimo pagare per accogliere una gara del mondiale di F1.

Le dichiarazioni del Presidente dell’Automobile Club di Monaco Michel Boeri. “Nell’interesse del Campionato del Mondo di Formula Uno, e dopo diversi mesi di trattative, siamo orgogliosi di annunciare che abbiamo firmato un accordo d tre anni con la Formula1 e che probabilmente verrà rinnovato.”

Le parole del CEO di Liberty Media Stefano Domenicali ” Sono lieto di confermare che correremo a Monaco fino al 2025 e sono entusiasta di tornare sule strade del Principato per il campionato del prossimo anno il 28 Maggio. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno partecipato a questo rinnovo e in particolare il Principe Alberto II di Monaco, Michel Boeri, Presidente dell’Automobile Club di Monaco e tutta la sua squadra. Non vediamo l’ora di tornare la prossima stagione per continuare la nostra collaborazione”.

Di Stefano Penner

Foto: Wikipedia