Manca poco all’inizio dell’estate, ma Modena Volley, a campionati finiti, ha già fatto tanto e non è ancora finita.

Dopo l’addio di Velasco, in panchina al Pala Panini si siederà il tanto amato Andrea Giani, con Sartoretti e Cantagalli, per un trittico da Hall of Fame.

In regia conferme per Christenson, Zaytsev ha prolungato il contratto, mentre Urnaut ha rescisso, lasciando un bellissimo ricordo a Modena. Verso la conferma Pinali per il turn over. Al centro salvo sorprese Holt, Mazzone e forse Bossi, che potrebbe rientrare alla base. Anzani verso i saluti.

A completare il reparto degli schiacciatori Bednorz, Anderson e Kaliberda. Il tedesco ha la fiducia di giangio che lo ha allenato nella nazionale. Rossini confermatissimo.

Delineato il sestetto base, c’è da sistemare qualche giovane, per fare in modo che come sempre chi gioca meno sia sempre pronto e all’altezza della situazione. Siamo solo all’inzio !

Foto Wikipedia.