L’anno della rinascita calcistica del Modena è terminato da poco. Sconfitta allo spareggio a Novara contro la Pergolettese, ma con mr. Malverti i canarini hanno vinto semifinale e finale play off, ultimo atto roboante 4-1 al Braglia ai danni della Reggiana.

Ora bisogna aspettare i ripescaggi per ritrovare la serie C. Il Modena è molto quotato, dopo l’uscita dai giochi del Mantova. Molte società sono in difficoltà, sia dal punto di vista economico che sul campo, con tanti punti di penalità. L’estate è appena cominciata, ma sarà lunghissima e snervante. Si saprà tra la fine di giugno e le prime settimane di luglio.

Qualche tempo fa inoltre Doriano Tosi ha dato le dimissioni, e di fatto si è creato un po di caos in società. Il Modena è in mano a dirigenti seri e esperti, che sapranno gestire al meglio la situazione.

Una volta arrivato l’esito dei tanto acclamati ripescaggi, si dovrà trovare un allenatore all’altezza e migliorare la rosa, per l’eventuale salto di categoria. Alcuni punti base, a partire da bomber Ferrario, qualche esperto si, ma cercare tanti giovani di belle speranze, non solo per la prima squadra.

Foto pagina FB Modena.