Ormai ci siamo, il Modena è quasi sicuramente ripescato in serie C. Giornate di grande caos e attese snervanti, con tante squadre che trovano sempre più difficoltà ad iscriversi ai campionati per motivi economici. Tra le quali spiccano anche Palermo e Foggia. Il cerchio si stringe, e il Modena quasi sicuramente tornerà tra i professionisti.

Da valutare i portieri, difficilmente resteranno sia Dieye che Piras, in attesa di un portiere più esperto , ma non troppo avanti negli anni, per far crescere i giovani.

Per la difesa Gozzi e Perna certi di restare, con una suggestione nostalgica : il ritorno, molto complicato di Domizzi. Trattativa difficile in quanto tramite i ripescaggi il Venezia rimane in B, nonostante la retrocessione sul campo. I centrali e gli esterni da valutare : qualche addio inevitabile, puntando alla solidità per un reparto fondamentale.

A centrocampo dubbio Loviso, mentre Rabiu, Duca e Messori in via di conferma per iniziare un ciclo nel futuro più vicino. Anche Boscolo Papo molto apprezzato, da valutare Calamai e Pettarin.

In attacco confermatissimo per altri due anni il bomber Ferrario, che non vede l’ ora di mettersi in mostra tra i professionisti, Ferretti non confermato, forse come uno tra Montella e Baldazzi. Sansovini sarebbe un lusso in serie C anche solo per spezzoni di partite. Modena attivissimo in attesa dell’ esito dei ripescaggi, senza troppe promesse, si lavorerà per un campionato tranquillo, poi a parlare sarà il tempo, ci vuole calma e voglia di mettersi in gioco.

Foto pagina FB Modena.