Manca ormai poco al fatidico sì per la prossima serie C, ma soprattutto per il ritrovo della squadra dopo le vacanze. Il Modena dopo i primi test fisici in città salirà in altura a Fanano, classica sede per il ritiro estivo gialloblu. Carichi di lavoro, amichevoli a ritmi blandi e ad agosto protagonista la Coppa Italia.

Serie C molto probabile, con un progetto tecnico da definire, la squadra è in piena fase di assemblaggio. Per la porta difficilmente resteranno sia Piras che Dieye, forse uno dei due, c’ è bisogno di un portiere esperto, per ora solo voci.

Per la difesa Perna confermatissimo, Gozzi invece paradossalmente potrebbe finire alla Reggiana. Anche Dierna e Zanoni in uscita, mentre N’ Doj e Bellini sulla via della conferma. Berni da valutare.

Poi per il centrocampo Loviso in forte bilico, Pettarin in partenza, mentre Boscolo Papo gode della piena fiducia di Zironelli. Parisi e Falanelli al Lentigione. Rabiu, Duca e Messori dovrebbero essere le basi del futuro centrocampo canarino.

Infine per l’ attacco, blindato Ferrario, atri due anni in gialloblu. Si valuta poi Sansovini, che come Gozzi piace alla Reggiana. Spaviero in uscita, resterà uno tra Montella e Baldazzi, Letizia da valutare. Ferretti amatissimo dalla curva passa al Caldiero.

Di fatto con il raduno alle porte e la successiva partenza per Fanano il Modena è in piena costruzione, vietato fare promesse avventate, ci vuole serenità e pazienza. La squadra sarà completa e sarà un gruppo di professionisti a prescindere dalla categoria.

Foto pagina FB Modena.