Continua la tradizione positiva del Sassuolo lontano dal Mapei Stadium, i nero verdi dopo il pareggio esterno in casa della Juventus, trovano un altro pareggio, questa volta a San Siro contro il Milan.

Il match delle 15.00 termina a reti inviolate, con uno straordinario Pegolo, preferito al giovane Turati.

Nell’ undici iniziale non ci sono novità, Pioli conferma l’ultima formazione scesa in campo contro il Bologna, e De Zerbi conferma l’ultimo undici titolare contro il Cagliari.

Parte meglio il Milan, Theo Hernandez sulla fascia è imprendibile, viene contenuto a fatica da Berardi, sulla fascia destra il Sassuolo soffre a più riprese.

Bennacer ha l’occasione di sbloccare il match verso la metà del primo tempo, abile a sfruttare un disimpegno errato del Sassuolo : da calcio d’angolo, riesce a superare Pegolo fuori dai pali, ma il tiro viene deviato da una grandissima diagonale difensiva di Berardi,. Risultato salvo.

Al 33esimo del primo tempo, dagli sviluppi di un calcio d’angolo a favore dei rosso neri, Hernandez riesce a calciare fuori dall’area di rigore, indovinando la traiettoria vincente sbloccando il risultato.

Dopo un consulto Var, Manganiello decide di annullare la rete per fallo di mano di Kessie, che si aggiusta il pallone con la mano prima di scaricare il pallone ad Hernandez.

Il primo tempo si conclude sullo 0-0 e con tanti ammoniti: Kessie, Musacchio, Hernandez per il milan, Caputo, Toljan per il Sassuolo.

Inizia la ripresa, nel Milan entra Paquetà per uno stanco Kessie, il brasiliano ha subito un’occasione per concludere a rete, ma perde un tempo di gioco sprecando un azione di rimessa da parte del Milan.

I ragazzi di De Zerbi provano a rispondere, anche se Boga non è concreto nell’ultimo passaggio, e Berardi è inconcludente dai venticinque metri.

La partita cambia ritmo al 80esimo, quando Pioli decide di richiamare un buon Piatek, sicuramente in crescita nelle ultime partite, puntando sulla velocità di Leao.

Il portoghese in soli dieci minuti centra una traversa con il destro, e un palo con il mancino, senza però sbloccare il risultato che rimane inchiodato sullo 0-0 fino al termine della partita.

Un buon punto per il Sassuolo, anche se la classifica rimane cortissima.

De Zerbi dovrà trovare l’equilibrio in campo anche con Traore, che relegato in panchina sembra un pò sprecato.

Foto di Lorenzo Galeotti.