Ultima partita dell’anno non proprio positiva per Modena Volley, in calo al termine della prima di ritorno. In attesa della ripresa prevista per il sedici gennaio, Zaytsev e compagni devono riflettere e rimboccarsi le maniche.

Sestetto tipo per Andrea Giani : Christenson, Zaytsev, Bednorz, Anderson, Mazzone, Holt, Rossini. Entrano in corso d’opera Kaliberda, Pinali e Bossi, prestazione molto complicata da parte del collettivo, salvo a tratti Bednorz e Zaytsev, si doveva fare di più.

La Kioene Padova di Valerio Baldovin risponde con l’espertissimo Travica al palleggio, Hernandez, Randazzo, Ishikawa schiacciatori. Al centro Polo e Volpato, Danani libero.

Prestazioni di altissimo livello per Hernandez e Ishikawa, ben indirizzati da Travica. Padova molto concreto in generale, nel primo set avanti addirittura 8-3, Modena in tilt. I padroni di casa si portano a casa il primo, il terzo e il quarto set 25 -23 ; 25-19 e 25-23. Orgoglio canarino nel secondo parziale, vinto 25-22.

Si chiude così il 2019 modenese con una pesante sconfitta; si torna in campo il sedici gennaio contro Piacenza al Pala Panini, sperando in un 2020 ricco di successi.

Foto add. stampa.