Oggi parliamo in breve, della stagione nero verde, stagione interrotta per le note vicende che riguardano la salute pubblica generale, la quale ha visto tutti gli sport interrotti, ma per ora, non del tutto annullati.

Il Sassuolo ha svolto la preparazione atletica nella solita splendida location di Vipiteno, tra test all’avanguardia tra volti nuovi e nuovi, per una squadra tra le più giovani della serie A, e già molto competitiva. Partiamo dalla difesa, in arrivo in prestito da Cagliari e Napoli Romagna e l’esperto Chiriches. Interessanti novità nelle fasce con Toljan dal Borussia Dortmund e il greco Kyriakoupoulos. Conferme per Peluso, Ferrari, Marlon Santos e Muldur. A gennaio il rientro alla base di Magnani.

A centrocampo l’eterno Magnanelli, il talentuoso Locatelli, seguito dalle big italiane, Traorè proveniente dall’Empoli, e Obiang per l’esperienza in mezzo al campo. Conferme per Bourabia, Djuricic ( il secondo in netta crescita ) . In attacco uno strepitoso Boga, migliorato in maniera straordinaria in pochissimo tempo, rivelazione ! Ciccio Caputo sempre letale e affidabile. Presenti come al solito Berardi, record-man nero verde, e Defrel non molto incisivo, ma sicuro di sè. Nuovo giovane interessante preso nel mercato di riparazione : Lukas Haraslin, classse ’96 slovacco, nuova stella ?

Inizio di stagione piena di alti e bassi, sconfitta a Torino, contro il toro, vittoria netta al Mapei contro un’inerme Sampdoria, poi arriva una pesantissima sconfitta in casa della Roma. Vittoria netta in casa contro la Spal, sconfitta nel derby contro il Parma e batosta casalinga contro una strepitosa Atalanta 1-4. A fine ottobre partita pirotecnica al Mapei, Lukaku e Martinez che affondano 4-3 il Sassuolo, spettacolo puro. Alti e bassi, ma la classifica rimane tranquilla, lontana dalle zone calde. L’otto novembre 3-1 sonora vittoria in casa, contro il Bologna, fiducia per Magnanelli e compagni. Un’altra prestazione importante contro una lanciatissima Lazio, che sbanca il Mapei al 90°. In arrivo un ciclo infuocato Juve, Cagliari, Milan, nessuna sconfitta, ed entusiasmo alle stelle, spazio anche per un giovanissimo Turati tra i pali, sicuro e pronto per un esordio da favola in casa della Juve.

Dopo le vacanze di Natale un po’ di calo, con la sconfitta allo scadere in casa del Genoa, e un pesantissimo 3-0 in casa dell’Udinese. Si ritorna subito a macinare punti importanti : l’uno febbraio forse una delle più belle prestazioni del Sassuolo negli ultimi anni, 4-2 al Mapei contro la Roma, non c’è partita ! Per i noti problemi di salute pubblicate rinviate Atalanta-Sassuolo e Sassuolo-Brescia. Con le rondinelle la partita si disputa il nove marzo con un secco 3-0 dei nero verdi ai danni del Brescia, e poi l’inevitabile stop al campionato, e tanti punti interrogativi…

Foto Wikipedia.