Si gioca la trentaduesima giornata, Lazio-Sassuolo di sabato undici luglio alle 17:15 all’Olimpico di Roma. Giornata afosa a Roma, con i biancocelesti che provano a prolungare la difficile lotta scudetto contro la Juve. Il Sassuolo scende in campo senza strani pensieri per la testa già ampiamente salvi.

Mr. De Zerbi anche oggi cambia gran parte della formazione: in porta Consigli, supportato dalla difesa a quattro con Toljan e Kyriakopoulos terzini, e Ferrari-Marlon al centro. A centrocampo confermatissimo Locatelli, supportato da Bourabia e Traorè. In attacco l’insostituibile Boga, con la sorpresa Raspadori, a segno, e Djuricic. Entrano in corso d’opera Muldur, Caputo, Haraslin, Rogerio, Magnani.

Nonostante l’afa la partita è molto piacevole:  il Sassuolo in palla con Djuricic, Boga e Kyriakopoulos in gran spolvero. Al decimo minuto agli emiliani viene annullata la rete del vantaggio tramite VAR a Raspadori. Per lui è il giorno dell’esordio dal primo minuto in serie A, rete che arriverà nel secondo tempo. Passano i minuti il Sassuolo prova a sbloccare l’incontro, ma a portarsi in vantaggio sono i padroni di casa al trentatreesimo con Luis Alberto, che sfrutta una cavalcata sontuosa di Lazzari. Qualche contrasto e cartellino di troppo, e le squadre vanno negli spogliatoi sul 1-0, niente di preouccupante per la banda di mr. De Zerbi.

Anche a inizio ripresa il Sassuolo spinge per trovare il pari, che arriva puntualmente al cinquantunesimo minuto con il neo entrato Caputo, che spiazza Strakosha e la appoggia morbida per Raspadori, questa volta in modo regolare. Il Sassuolo non ha alcun timore e si fa avanti cercando di espugnare l’Olimpico, rischiando qualcosina in contropiede. Al minuto sessantasei Immobile è vicinissimo al 2-1, con il classico sospiro di sollievo, per Andrea Consigli e difesa.

La rete del vantaggio arriva allo scadere, con Ciccio Caputo, che da subentrato trova goal e assist, 2-1 Sassuolo a Roma, ennesimo risultato utile consecutivo, ma soprattutto ancora molto convincente. Ora sognare l’Europa League non è più utopia, FORZA SASSUOLO !

Foto sito Sassuolo.