Giornata piena dalle parti di Viale Monte Kosica, dopo il ritorno di Milesi, approda in canarino il tanto atteso attaccante: Stefano Scappini dalla Reggiana in prestito per un anno. Dopo le visite di routine si è già allenato in gruppo.

Punta centrale classe ’88 originario di Perugia, e dotato dal fisico adatto per il suo ruolo, destro di piede.

Il neo canarino ha cominciato la sua carriera nel lontano 2006 alla Ternana, fino al 2008, dove è passato alle giovanili della Sampdoria. Nel 2009 passa al Ravenna, un anno dopo nelle fila dell’Alessandria, e di nuovo via-vai Ravenna-Samp.

Nel 2011 cambia meta, al Sorrento, poi al Pisa, e nel 2014 esperienza al Grosseto, poi il Castel Rigone, Savona e Pontedera, con la Sampdoria sempre vigile. Tra il 2016 e il 2018 esperienze importanti con la Cremonese e con il Cittadella. Nel 2019 va alla Reggiana, e in data odierna dopo un’estate molto chiacchierata approda in gialloblu, sognando, in caso del passaggio di turno in Coppa Italia contro il Monopoli, un goal ai suoi ex compagni della Reggiana.

Foto add. stampa Modena Calcio.