Dopo un ottimo primo tempo, terminato in vantaggio 1-0 con la rete di Monachello, il Modena crolla nella ripresa, venendo rimontato in casa dal Sudtirol (1-2), nello scontro diretto per le zone alte della classifica. Ora i canarini, in attesa della gara del Padova, sono a -5 dal primo posto, occupato proprio dalla squadra altoatesina a quota 25 punti.

Allo stadio Braglia, è il Modena a fare la partita nella prima frazione di gioco. Gli uomini di Mignani, schierati con il consueto 4-3-1-2, in cui Monachello viene preferito a Scappini per affiancare Spagnoli e Muroni sostituisce Prezioso nel ruolo di interno a fianco di Gerli e Castiglia, prendono in mano fin dai primi minuti le redini della partita. Al 7′, ci prova Castiglia, ma il suo colpo di testa è debole e centrale. Al 20′, Monachello si gira bene, ma calcia debolmente tra le braccia di Poluzzi. L’occasione è il preludio per il gol dei canarini: al 22′, su corner di Tulissi, Zaro colpisce di testa e Poluzzi non blocca. Monachello è il più lesto ad avventarsi sul pallone e a fare centro, firmando il suo primo gol sotto la Ghirlandina. Il Sudtirol fatica a reagire al vantaggio dei padroni di casa: il primo tiro ospite, abbondantemente alto, arriva solo al 33′.

Nella ripresa, il Sudtirol opera subito tre cambi e la gara cambia volto. Tra il 52′ e il 57′, Magnaghi ci prova due volte, ma Gagno si fa trovare pronto. Al 59′, arriva il pareggio degli ospiti: El Kaouakibi batte il portiere canarino con un missile dalla distanza. Mignani prova a cambiare qualcosa (al 65′ dentro Scappini e Prezioso per Monachello e Tulissi), ma il Sudtirol continua a spingere: al 69′, il neoentrato Beccaro, ancora da distanza siderale, colpisce la traversa. E’ il preludio dell’1-2: al 71′, cross di Fabbri e Karic insacca di testa, superando un incolpevole Gagno. Nel finale, Mignani si gioca il tutto per tutto e inserisce anche Laurenti, Costantino e Mattioli per Castiglia, Muroni e Bearzotti. All’82’, occasione per i canarini, ma il colpo di testa di Spagnoli termina fuori. Nel recupero, l’occasione più clamorosa, ma Poluzzi compie un miracolo sul colpo di testa di Scappini. La gara termina, così, sul punteggio di 1-2 e il Modena perde un importante scontro diretto casalingo, finendo a -5 dal Sudtirol.

Il tabellino:

Modena-Sudtirol 1-2

Reti: 22′ Monachello (M), 59′ El Kaouakibi (S), 71′ Karic (S).

Modena (4-3-1-2): Gagno; Bearzotti (80′ Mattioli), Ingegneri, Zaro, Varutti; Muroni (80′ Costantino), Gerli, Castiglia (76′ Laurenti); Tulissi (65′ Prezioso); Monachello (65′ Scappini), Spagnoli. A disposizione: Narciso, Pergreffi, Milesi, Stefanelli, Mignanelli, Davì, Abiuso. Allenatore: Michele Mignani.

Sudtirol (4-3-1-2): Poluzzi; El Kaouakibi, Malomo, Curto, Davi (46′ Fabbri); Karic, Greco (46′ Beccaro), Gatto; Casiraghi (88′ Gigli); Magnaghi (84′ Fischnaller), Turchetta (46′ Rover). A disposizione: Meneghetti, Pircher, Calabrese, Fink, Semprini. Allenatore: Stefano Vecchi.

Arbitro: Sig. Virgilio di Trapani. Assistenti: Sig. Perrelli-Sig. Dicosta. Quarto ufficiale: Sig. Arace.

Note: Ammoniti: Zaro (M), Gatto (S), Karic (S), Spagnoli (M).

Simone Guandalini

Foto: modenacalcio.com