Il Sassuolo conquista un punto sul campo della Fiorentina nel turno infrasettimanale della Serie A (1-1). A decidere la gara le reti nel primo tempo di Traorè e Vlahovic su rigore. Nella ripresa, traverse di Obiang e Ribery. I neroverdi rimangono, così, al quinto posto in classifica, salendo a quota 23 punti, in attesa della gara contro il Milan.

Per il turno infrasettimanale sul campo della Fiorentina, De Zerbi conferma il consueto 4-2-3-1, ma rivoluziona gli interpreti. Davanti a Consigli, spazio a Toljan e Rogerio sulle corsie laterali e a Chiriches e Peluso al centro. In mediana, Obiang affianca Locatelli, mentre sulla trequarti torna titolare Boga, che, insieme a Berardi e Traorè, agisce alle spalle dell’unica punta Raspadori. In panchina, si rivede bomber Caputo. La Fiorentina di Prandelli risponde con un 3-5-2 in cui Ribery supporta Vlahovic in attacco.

Allo stadio Franchi, in una prima frazione di gioco molto nervosa, caratterizzata da ben 6 cartellini gialli (tre per parte) è la Fiorentina a partire meglio: al 6′, Ribery crossa e Vlahovic fa il velo per Biraghi, che, da ottima posizione, calcia a lato. Al 13′, però, arriva il gol del Sassuolo: Berardi lancia in verticale Traorè, che, a tu per tu con Dragowski, non sbaglia e porta avanti i neroverdi. Al 23′, il Sassuolo va vicino al 2-0: Rogerio calcia da fuori, Dragowski respinge e Berardi, da buona posizione, calcia alto. Al 35′, l’ultimo episodio chiave della prima frazione: Locatelli atterra Ribery nell’area neroverde e Vlahovic dal dischetto batte Consigli, firmando la rete dell’1-1.

Nella ripresa, è la Fiorentina a provare maggiormente a spingere alla ricerca del vantaggio. Come nel primo tempo, però, la prima occasione è neroverde: al 53′, Obiang, servito da Berardi, colpisce la traversa dall’interno dell’area. Al 60′, risponde Castrovilli, che trova un attento Consigli a negargli la rete. Un minuto più tardi, doppio cambio per il Sassuolo: dentro Defrel e Caputo per Traorè e Raspadori. La gara scorre senza altre occasioni, così De Zerbi inserisce anche Bourabia, Djuricic e Magnanelli per Obiang, Boga e Locatelli. Nel finale, ci prova ancora la Fiorentina, con Ribery che centra la traversa all’83’, dopo essersi liberato con un numero di due difensori neroverdi.

La gara termina, così, 1-1 e il Sassuolo rimane al quinto posto in classifica in attesa della gara contro il Milan.

Il tabellino:

Fiorentina-Sassuolo 1-1

Reti: 13′ Traorè (S), 35′ rig. Vlahovic (F).

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres (73′ Igor); Venuti, Bonaventura (87′ Borja Valero), Amrabat, Castrovilli (74′ Pulgar), Biraghi; Ribery, Vlahovic (74′ Kouamè). A disposizione: Barreca, Lirola, Martinez Quarta, Eysseric, Saponara, Cutrone, Callejon, Terraciano. Allenatore: Cesare Prandelli.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Peluso, Rogerio; Obiang (79′ Bourabia), Locatelli (82′ Magnanelli); Berardi, Traorè (61′ Defrel), Boga (79′ Djuricic); Raspadori (61′ Caputo). A disposizione: Ayhan, Marlon, Kyriakopoulos, Muldur, Ferrari, Lopez, Pegolo. Allenatore: Roberto De Zerbi.

Arbitro: Sig. Valeri di Roma 2. Assistenti: Sig. Tolfo-Sig. Rossi. Quarto ufficiale: Sig. Piccinini. VAR: Sig. La Penna-Sig. Valeriani.

Note: Ammoniti: Amrabat (F), Locatelli (S), Berardi (S), Traorè (S), Castrovilli (F), Biraghi (F), Toljan (S), Milenkovic (S).

Simone Guandalini