Ravenna-Modena 0-0, si apre una “mini” crisi gialloblu

Derby agro/dolce tra Ravenna-Modena, non una vera e propria crisi ma di “Mini crisi” si può iniziare a parlare, a mio avviso. Mr. Mignani mette in campo la seguente formazione per cercare di ottenere i tre punti contro il Ravenna. Si parte con Narciso tra i pali, protetto dalla difesa a quattro formata da Bearzotti, Ingegneri, Pergreffi e Mignanelli. A centrocampo giocano dal primo minuto Prezioso, Gerli e Corradi. Chiudono il reparto offensivo gli attaccanti Sodinha, Luppi e Spagnoli. Subentrano a gara in corso Muroni, Tulissi, Mattioli e Varutti.

Si parte puntualmente alle 15:00 al “Bruno Benelli” di Ravenna con il ventitreesimo turno del girone B di serie C. Il Modena è sin dalle prime battute propositivo, con un’occasione per Luppi al decimo, conclusione parata facilmente dall’estremo difensore giallorosso Tomei. Il Ravenna è attento in fase difensiva e protegge bene la propria porta, con la prima occasione romagnola che arriva al trentaduesimo con Mokulu, che va vicino al goal del vantaggio di testa. I padroni di casa prendono fiducia e ingranano con gusto: dopo pochi minuti Benedetti calcia una gran bordata di collo in piena area di rigore, si supera Narciso. Andrea Colombo dopo un minuto di recupero manda le squadre negli spogliatoi.

Dopo i quindici minuti di riposo si torna in campo. Nel Modena mr. Mignani getta nella mischia Muroni e il gioco si fa interessante anche per merito dei romagnoli, che danno filo da torcere agli emiliani. Per il Modena si fa pericoloso Sodinha insieme al subentrato Tulissi, mentre il resto dell’attacco fatica a farsi trovare pericoloso. Occasione d’oro per il Modena al sessantasettesimo con Muroni che si divora un goal a porta vuota, traversa piena!

Il derby si accende con il Ravenna che controlla innervosendo gli ospiti, seppur bravi nel possesso offensivo, ma non incisivi per sbloccare la gara. Al minuto settantadue viene espulso Bearzotti per doppia ammonizione, e per il Modena si fa dura. Tra interruzioni varie, e le ultime sostituzioni il recupero diventa di sette minuti. Il Ravenna prova il goal ma la difesa ospite controlla, e la porta di Tomei allo stesso tempo rimane stregata per i colori gialloblu. Il derby Ravenna-Modena termina 0-0, con un pareggio che serve a poco al Modena, che tornerà in campo lunedì quindici febbraio in casa contro il Matelica alle ore 21:00.

Foto sito Modena Calcio.

Autore: Giovanni Saguatti

Sono Giovanni Saguatti, giornalista pubblicista dal 19/02/2019 : il meglio deve ancora venire !