“Bolla Champions” di ritorno. Dopo la prima, giocata in Belgio settimane fa ieri è cominciata la “Bolla” di ritorno, in un Pala Panini, inevitabilmente a porte chiuse. Si è giocata subito una gara importante: Modena-Kemerovo, con protagonisti Christenson e compagni contro l’ex illustre Ivan Zaytsev, inserito in una squadra (seconda in campionato russo) compatta si, ma non del tutto incisiva.

Si parte alle 20:30, con Andrea Giani che mette in campo la squadra base partendo da Christenson in regia, autore di una buonissima prova, supportato da un preciso Petric. Al centro ottima prova per Stankovic, e meno punti portati a casa da Daniele Mazzone, che però rimane sul pezzo. Chiudono il reparto di schiacciatori Lavia-Vettori, entrambi autori di un’ottima prestazione. Grebennikov libero. Entrano in corso Karlitzek e Porro con il secondo autore di un paio di ace, i primi in Champions niente male Paolo !

La compagine russa allenata da coach Alexei Verbov risponde con la seguente formazione. In regia il numero quattro Kozbar supportato da Ivan Zaytsev. Al centro il duo esperto Krsmanovic-Shcerbakov. Chiudono il reparto offensivo Karbukhov e Markin. Libero Obmochaev.

L’inizio della gara è all’insegna dell’equilibrio con la sfida nella sfida Zaytsev-Stankovic, ma anche Vettori e Lavia ingranano bene. Modena “spacca” il set sul finale, nel punteggio di 17-22 e 19-23, e set in cascina con il decisivo punto di Luca Vettori, 25-22 Modena.

Si va nel secondo set, con Modena che conduce senza mai soffrire. Un ottimo miglioramento in zona punto per merito di Petric, fino al 12-18 per i nostri colori. Il finale è targato Karpukhov, nel bene e nel male, cosicchè Modena si porta a casa il set sul 25-15.

Kemerovo scossa dal suo coach non ci sta e vuole allungare la partita, ma Zaytsev e Sivozhelez non bastano, e gli emiliani volano sui servizi di Karlitzek e di Porro, autore di due ace. Modena vince il set sul 21-25.

Questa sera seconda partita al Pala Panini contro Varsavia, partita in programma alle ore 20:30 per continuare il trend positivo.

Foto add. stampa Modena Volley.