Sassuolo-Bologna 1-1, Caputo risponde a Soriano

Non solo il derby di Milano questa giornata; ieri sera si è giocato Sassuolo-Bologna, uno dei tanti derby d’Emilia-Romagna alle 20:45 al Mapei. Mr. De Zerbi ha schierato la seguente formazione partendo da Consigli in porta, protetto dalla difesa a quattro formata da Muldur, Marlon, Ferrari e Rogerio. A centrocampo il trio Locatelli, Magnanelli e Berardi. In attacco chiudono invece Lopez, Djuricic e Caputo. Subentrano a gara in corso Traorè, Toljan, Defrel e Raspadori.

Sinisa Mihajlovic risponde con Skorupski tra i pali, dietro alla difesa a quattro formata da Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, e Hickey. A centrocampo i due mediani Svanberg e Dominguez. Dietro a Barrow chiudono il trio Orsolini, Sansone e Soriano.

La partita comincia subito a buoni ritmi con il Bologna che parte meglio del Sassuolo, quando al minuto diciassettesimo, per demerito di una grave disattenzione di Marlon Santos Soriano trafigge la porta di Consigli, 0-1 Bologna. Il Sassuolo prova a rimboccarsi le maniche, e arriva una “mano” dal VAR, con l’espulsione vista dalla tecnologia ai danni del difensore rossoblu Hickey. Magnanelli e compagni acquisiscono sicurezza e si fanno avanti a più riprese con Djuricic-Caputo e Locatelli, ma si va negli spogliatoi con il Bologna in vantaggio.

A inizio ripresa mr. De Zerbi getta nella mischia un fresco Traorè al posto di Magnanelli, con il giovane ivoriano che da brio alla fase offensiva neroverde. Al minuto cinquantadue arriva il pareggio di Ciccio Caputo 1-1, e il Sassuolo in superiorità numerica. Dentro anche Toljan, Defrel e Raspadori, e il classico assedio finale alla porta di Skorupski, ma il risultato rimane 1-1.

Al termine dei tre di recupero il fischietto La Penna di Roma 1 pone fine alle ostilità, con un pari che va sicuramente meglio ai rossoblu, che ai neroverdi. Il Sassuolo tornerà in campo venerdì prossimo alle 20:45 a Torino contro il toro cercando come al solito il punteggio pieno.

Foto sito Sassuolo.