Finalmente è ricominciato il campionato con Monza-Modena, partita giocata oggi pomeriggio, di domenica dieci ottobre alle 18:00 all’Arena di Monza.

Il coach del club lombardo Massimo Eccheli mette in campo la formazione tipo con Orduna-Grozer, passando al ruolo dei due centrali composto da Galassi, e Beretta. Si chiude con gli schiacciatori Davyskiba, e Dzavoronok. Nel ruolo di libero chiude Gaggini.

Coach Andrea Giani invece risponde con l’asse Bruno-Aziz, passando ai due centrali Mazzone-Stankovic, fino agli schiacciatori NGapeth-Leal. Chiude Totò Rossini il ruolo di libero. Subentra a più riprese solamente lo schiacciatore olandese Van Garderen.

Modena Volley incappa in una seratona di Monza, ma è vietato esprimere giudizi negativi nei confronti della squadra di Andrea Giani, in quanto un sestetto composto da giocatori strepitosi, che hanno bisogno di campo per poter esprimere al meglio le proprie qualità. Monza ha giocato una signor partita trascinata da un monumentale Grozer, autore di ventuno punti, ma anche Dzavoronok è stato micidiale soprattutto dal servizio, con quindici punti portati a casa. Un altro giocatore insidioso nei confronti della difesa emiliana è sicuramente Davyskiba, schiacciatore bielorusso classe ’01, che ha tutte le carte in regola per diventare un fuoriclasse. Gestiti molto bene i cambi nelle varie fasi della partita.

Per Modena salvo le prestazioni di Bruno, Stankovic, e Aziz, mentre qualche fatica di troppo per Mazzone. Anche NGapeth non ha brillato, nonostante le sue giocate sempre spettacolari. L’impegno di Leal c’è stato sicuramente, ma bisogna trovare l’intesa corale. Rossini infine non ha grandi colpe, non sufficiente Van Garderen.

Per quanto riguarda i set Modena ha vinto il primo ai vantaggi, controllando il set a più riprese (9-14, 19-17), fino al punto del 24-26 di Bruno. Monza non ci sta, e agguanta la parità nel secondo set per merito di Grozer, che macina punti su punti. Sul finale di set, controllato dai padroni casa sul 21-17, non basta l’esperienza del modenese Stankovic. Monza si porta a casa il set sul 25-23 per merito di un doppio ace del prima citato Grozer.

Si passa al quarto set della partita nel segno del trio lombardo Grozer, Dzavoronok, e Grodzanov. Nel Modena brillano solamente Bruno-Stankovic, ma non bastano : Monza vince il set ai vantaggi sul punteggio di 28-26. Si arriva quindi al quarto ed ultimo set, dominato dai padroni di casa in lungo, e in largo. Oltre ai soliti mattatori, brillano anche Galassi, e Davyskiba. Mazzone continua a faticare, NGapeth e Leal le provano tutte, ma il distacco nel punteggio è troppo elevato. Il quarto set termina con uno schiacciante 25-20 per Monza, che domina Modena sul 3-1 finale in rimonta.

Modena il prossimo turno, cioè la seconda di campionato riposa già, una “buona” occasione per rivedere gli schemi, cercando di evitare gli errori commessi questa sera nelle prossime partite. Vietato processi, AVANTI MODENA !

Foto add. stampa Modena Volley.