Un inizio di stagione da incubo per Modena Volley, nonostante un roster stellare a disposizione di Andrea Giani, e il parziale ritorno del pubblico nei palazzetti. Ieri pomeriggio è andata in scena una grande classica del nostro volley Civitanova-Modena, partita che si è giocata alle ore 18:00 all’ Eurosuole Forum di Civitanova.

Tra le fila di casa coach Gianlorenzo Blengini schiera in campo questa formazione, partendo con De Cecco in regia, affiancato da Lucarelli in fase offensiva. Al centro il duo Anzani-Simon, Garcia-Kovar ancora per il reparto offensivo. Chiude il ruolo di libero Balaso.

Coach Andrea Giani per Modena risponde con Bruno in palleggio, affiancato da Aziz. Ancora in fase offensiva Ngapeth-Leal, per poi passare al ruolo di centrale con il duetto Stankovic-Mazzone, chiude Rossini nel ruolo di libero. Subentrano a gara in corso Van Garderen, Sala, Swan Ngapeth, Gollini.

Passiamo alla gara, con Modena costretta sin dall’inizio a rincorrere i marchigiani. e un parziale iniziale di 6-2 a sfavore. Andrea Giani striglia i suoi, e per mezzo del duetto Ngapeth-Aziz, comincia la rimonta fino a uno splendido muro di Stankovic 13-15 Modena, che mantiene le distanze dai padroni di casa. Protagonista assoluto di fine set per gli ospiti è Aziz, autore del punto del 22-25 Modena, in vantaggio 0-1.

Ecco che arriva il secondo set, set molto combattuto nella prima parte fino al 13-13, con il duello di coppie Simon-Anzani, e Aziz-Ngapeth, a segno con punti spettacolari. Il set scorre liscio punto-punto, con Modena che avanti in più frangenti, ma la Lube non molla un colpo, per merito di un Kovar in crescita. Si arriva ai vantaggi, fatali per Modena, con il set che se lo aggiudica Civitanova sul 29-27, pallavolo spettacolo.

Il tempo scorre veloce, ed è già tempo di terzo set con i marchigiani carichi a mille, e Modena che vuole portare l’incontro al tie-break. Per Modena aumenta e non poco la prestazione di Leal, ma non basta. Civitanova sfrutta diversi errori ospiti, fino a quello al servizio del prima citato Leal 17-13, e set in controllo. Tra i padroni di casa grande prestazione per il baby portoricano Garcia che macina punti su punti fino al 21-16. Il set si chiuderà poi poco dopo proprio con un vincente di Garcia sul finale di 25-19 Civitanova, e Modena con il morale sotto i tacchi.

Modena non ci sta, e torna a girare in maniera positiva nel quarto set, set fotocopia del secondo. Si tende molto la giocata al centro con i duetti Anzani-Simon, Mazzone-Stankovic, spettacolo assoluto con Aziz prestigiatore, e Kovar per Civitanova protagonista sul finale. Il set si chiude ai vantaggi al termine di un infinito 30-28 in favore di Civitanova, 3-1 e Modena costretta alla resa.

Partenza di campionato da dimenticare per Modena Volley, che domenica riceve al Pala Panini Trento, per un’altra gara che garantisce pallavolo spettacolo nel “Tempio del Volley”.

Foto add stampa Modena Volley.