Sassuolo (4-3-3) 6: Consigli 6; Toljan 6, Ayhan 5,5, Ferrari 6, Rogerio 6 (85′ Kyriakopoulos s.v.); Frattesi 6,5, Lopez 5,5, Traorè 6 (85′ Henrique s.v.); Berardi 7, Scamacca 6,5 (73′ Defrel 6,5), Raspadori 5,5 (90′ Muldur s.v.). Allenatore: Dionisi 6.

Alessio Dionisi, allenatore Sassuolo: “La partita di oggi è stata giocata nel complesso bene, anche se siamo stati bravi con la palla e meno bravi senza, in fase difensiva. I gol subiti, infatti, sono frutto di scelte sbagliate da parte nostra, di disattenzioni. Ad inizio stagione sapevamo che si sarebbero state difficoltà, ma oggi abbiamo creato molto e concesso poco; non dimentichiamo che giocavamo contro una squadra che ha giocatori importanti, nonostante la classifica. Non capita a tutte le squadre di fare due gol, ma dobbiamo essere più bravi nelle scelte. Rispetto all’anno scorso, è cambiato l’allenatore e sono arrivati giocatori con meno presenze in Serie A. Noi sappiamo che ci vuole del tempo per crescere, per questo dobbiamo saper vivere sia i momenti positivi che quelli meno positivi. Oggi l’errore più grande è stato prendere gol subito dopo aver segnato. Chiriches in panchina? Ha giocato tanto, è stato anche in nazionale. Al rientro, si è allenato e stava bene, si tratta solo di una scelta tecnica, perchè ho a disposizione cinque centrali e oggi ho scelto Ayhan di fianco a Ferrari. Boga? Speriamo di recuperarlo a breve, forse già perla partita di San Siro contro il Milan”.