Un bel sabato pomeriggio dalle parti della Kioene Arena di Padova. Si è giocato oggi pomeriggio, di sabato diciotto dicembre alle ore 18:00 Padova-Modena, gara valevole per la tredicesima giornata e ultima del girone di andata.

Mr. Jacopo Cuttini mette in campo questa formazione, partendo dal regista tedesco Zimmermann, supportato dallo schiacciatore connazionale Weber. Per la fase offensiva prosegue il duetto formato da Loeppky, e dal baby azzurro Mattia Bottolo. Successivamente nel delicato ruolo di centrali Vitelli-Canella. Chiude nel ruolo di libero Bassanello.

Coach Andrea Giani invece risponde con il regista Bruno in giornata di grazia, supportato da uno splendente Aziz. Completano il reparto degli schiacciatori il temibile duo Ngapeth-Leal. Nel ruolo di centrale invece Stankovic-Mazzone sempre costanti e micidiali. Nel ruolo di libero titolare Gollini, aspettando la guarigione di Totò Rossini. Subentrano in corso d’opera Sanguinetti, e Salsi impeccabili, soprattutto il secondo molto sicuro di sè.

Passiamo ora all’incontro: Modena parte in scioltezza per mezzo del trio di schiacciatori Aziz-NgapethLeal, subito 1-4. Tra i padroni di casa buona la prestazione di Loeppky, e Weber, con la collaborazione del baby talento azzurro Bottolo, ma non basta. In diverse fasi del set si è visto Padova condurre, come sul 14-12, sul 16-15, e sul 19-17 (massimo vantaggio per demerito di Bruno). Modena è abile poi a recuperare, e si porta a casa il set sul finale di 22-25 targato Aziz.

Si passa al secondo set con lo 0-1 che vede Earvin Ngapeth protagonista grazie a una giocata delle sue. Modena è sul pezzo, controllando i padroni di casa in più frangenti, come sul 3-8, 5-10, e 15-20. Un Bruno in formato super che come sempre ha l’imbarazzo della scelta per la fase offensiva. Brilla Stankovic con la complicità del solito Daniele Mazzone oggi meno incisivo del solito, ma sicuramente in palla. Da segnalare un muro strepitoso di Bruno sul 18-23. Il set se lo porta a casa Modena sul finale di 21-25.

Si arriva velocemente a un terzo set senza storia. Unico fattore positivo il debutto nel Padova del baby schiacciatore nipponico Takahashi tra la curiosità della Kioene Arena. Il set lo vince Modena con un netto 18-25, 0-3. Bruno e compagni chiudono così il girone di andata con una bella vittoria da tre punti, importante in chiave Coppa Italia, in attesa di un girone di ritorno tutto da gustare.

Il prossimo impegni per i ragazzi di Andrea Giani è previsto per domenica ventisei dicembre alle ore 20:30 al “Pala Panini” contro Monza per continuare l’incredibile striscia di risultati utili consecutivi.

Foto add. stampa Modena Volley.