Modena, debutto amaro: al Braglia passa 1-0 il Frosinone

Esordio amaro per il Modena nella Serie B 2022-2023: i canarini, infatti, dopo avere eliminato Catanzaro e Sassuolo in Coppa Italia, vengono sconfitti davanti al pubblico del Braglia dal Frosinone (0-1): a decidere la gara è una rete di Rohden al 34′.

Per la prima gara del nuovo campionato, Tesser propone il 4-3-1-2 provato per tutto il precampionato, in cui le due punte Diaw e Falcinelli, entrambi neoacquisti di questa sessione di mercato, sono supportati dal trequartista Mosti. In cabina di regia si riprende il proprio posto Gerli, affiancato da Armellino e Gargiulo, mentre dietro capitan Pergreffi e Cittadini, ai cui lati giocano i terzini Oukhadda e Azzi, guidano la difesa a quattro a protezione di Gagno. Il Frosinone risponde con un 4-2-3-1 in cui c’è spazio per l’ex canarino Garritano.

Davanti agli oltre 8mila spettatori del Braglia, il Modena parte bene, pur faticando a creare occasioni da gol, ma col passare dei minuti è il Frosinone a prendere in mano il pallino del gioco, sfruttando la propria maggiore conoscenza della categoria, mentre i canarini si affidano spesso ai lanci lunghi per le punte Diaw e Falcinelli, che, però. faticano contro i difensori avversari. Dopo un paio di occasioni che non creano particolari problemi a Gagno, il Frosinone passa in vantaggio al 34′, quando Rohden approfitta di un’uscita a vuoto di Gagno per segnare a porta completamente sguarnita.

Una volta passato in svantaggio, il Modena tenta di reagire e, col passare dei minuti, la spinta dei canarini diventa sempre più pressante: al 54′, un cross di Azzi si trasforma in una conclusione a rete, deviata sopra la traversa dal portiere ospite Turati. Un minuto più tardi, triplo cambio per i canarini: dentro Tremolada, Panada e Magnino per Mosti, Gerli e Armellino. Al 57′, arriva l’occasione più clamorosa per il Modena: il tiro a giro di Oukhadda si spegne sul palo e sulla ribattuta, da pochi passi, Gargiulo manca incredibilmente la rete, trovando la respinta di Turati. Il Modena ci prova anche con Diaw al 64′, poi Tesser inserisce anche Battistella e Bonfanti per Gargiulo e Falcinelli, ma, nonostante gli assalti disperati dei canarini nell’ultimo quarto d’ora di match, il risultato non cambia; anzi, nel finale l’occasione più nitida è per il Frosinone, con Ciervo che all’88’, sugli sviluppi di un corner, impegna Gagno con una potente conclusione dalla distanza.

Il tabellino:

Modena-Frosinone 0-1

Reti: 34′ Rohden

Modena (4-3-1-2): Gagno; Oukhadda, Cittadini, Pergreffi, Azzi; Armellino (55′ Magnino), Gerli (55′ Panada), Gargiulo (73′ Battistella); Mosti (55′ Tremolada); Diaw, Falcinelli (79′ Bonfanti). A disposizione: Narciso, Ponsi, Silvestri, Renzetti, De Maio, Minesso, Giovannini. Allenatore: Attilio Tesser.

Frosinone (4-2-3-1): Turati; Oyono, Lucioni, Szyminski, Cotali; Boloca, Kone; Rohden (66′ Lulic), Caso (66′ Bocic), Garritano (66′ Ciervo); Mulattieri (85′ Borrelli). A disposizione: Loria, Marcianò, Haoudi, Kalaj, Monterisi, Olivieri, Bracaglia. Allenatore: Fabio Grosso.

Arbitro: Sig.ra Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno.

Note: Ammoniti: Lucioni (F), Kone (F), Panada (M), Turati (F), Boloca (F)

Foto: http://www.modenacalcio.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: