Il Gp del Belgio ha visto protagonista Max Verstappen autore di una gara formidabile, rimontando dalla 14° posizione, non è stata una gara idilliaca per Charles Leclerc che nelle fasi iniziali della gara, la sua rimonta è stata rovinata da una visiera a strappo incastrata nel freno anteriore sinistro, anticipando di conseguenza la sosta ai box. Una corsa che ha messo fine ai sogni mondiali del monegasco.

Max Verstappen è stato autore di una gara formidabile che lo ha visto rimontare dalla 14° posizione fino alla 1°, grazie non solo alla sue doti di guida ma anche a una squadra che è sempre impeccabile nelle strategie, invece, non è stato lo stesso per Charles Leclerc beffato dalla sfortuna, infatti nelle fasi iniziali della gara quando era impegnato nella rimonta, una visiera a strappo gli si è incastrata nel freno della ruota anteriore sinistra, imponendoli di anticipare una sosta, di fatto i sogni mondiali per il monegasco sono praticamente finiti, anzi forse lo erano già conclusi in Ungheria.

Inoltre, c’è da evidenziare che sia la Ferrari di Leclerc e quella di Sainz a un certo punto non hanno più avuto il passo gara delle Red Bull , le quali hanno terminato con una favolosa doppietta grazie al 2° posto di Sergio Perez. Ormai il giovane monegasco deve pensare a lottare per la 2° piazza nel mondiale piloti, e magari la Ferrari attuando le giuste strategie, può pensare di tenere viva ancora la sfida con la Red Bull per il titolo costruttori, impresa comunque assai ardua.

Di Stefano Penner

Foto: Oracle Red Bull Racing.