Modena-Sasso Marconi 3-0, la decide Ferrario nella ripresa

Si gioca in una fredda giornata primaverile pioggia e umidità alle stelle. Modena sfida il Sasso Marconi che all’andata ha iniziato la crisi gialloblu. Oggi Ferrario e compagni si sono vendicati vincendo in casa 3-0.

In difesa non c’è Gozzi, ma Dierna, esterni Bellini e Cortinovis, quest’ultimo autore di un assist. A centrocampo un sontuoso Loviso, con Rabiu e Calamai. Poco prima del 30° esce proprio Calamai per Duca, che sarà decisivo. In attacco ottimo Ferrario autore di una doppietta, e gli esterni, Sansovini, idolo di casa e Baldazzi.

Primo tempo poco emozionante, il Sasso Marconi ben messo, il Modena non convince ed è poco pungente. Due minuti di recupero e Bertini manda le squadre negli spogliatoi, tra i fischi del Braglia.

Secondo tempo è tutto un’altra storia, Duca brilla a centro, Ferrario autore di una splendida doppietta, un goal in pallonetto. Sale il livello di gioco gialloblu e migliorano centrocampo e attacco. Poco prima del 80° traversa di Dall’Ara con un tiro alla Loviso, sollievo per Piras ! Modena controlla ed è spesso pericoloso, anche Dierna in goal di testa su calcio piazzato.

Girandola di cambi da ambo le parti, per il Modena dentro Duca, Montella, Spaviero, N’Doj e Papo. Gli ultimi due subentrati senza voto, qualche minuto per Spaviero, incoraggiato dalla curva.

Tre punti importanti, Pergolettese e Reggiana continuano a vincere, giovedì si gioca di nuovo, al Braglia contro l’Adrense per arrivare carica alla sfida con la Pergolettese. Ora un po’ di riposo e si torna subito a pedalare.

Foto add. stampa Modena.

Modena F.C Modena-Zola 2-0, Ferrario e Sansovini stendono la squadra di mr. Notari

I gialli partono forte sin dall’inizio, con alcune novità in formazione per il Modena : Falanelli in attacco, Loviso torna in regia, difesa con Gozzi e Perna, Piras in porta. La curva incita a gran voce per tutta la partita, occasione nei primi minuti con Messori, ma nessun pericolo per Melillo. Per il Modena propositivi Sansovini e Ferrario, al dodicesimo il numero undici innesca il bomber gialloblu 1-0 e il Braglia gioisce. La partita procede, Modena controlla e lo  Zola di Notari è poco pericoloso; Ferrario in due occasioni si divora il goal. Al quarantunesimo ci pensa Sansovini, oggi molto ispirato. Un minuto di recupero e 2-0 Modena a fine primo tempo tutto liscio. Nessun cambio nell’intervallo, Modena nella ripresa controlla, un po’ di nervosismo in campo. Al settimo del secondo tempo espulso Falanelli per doppio giallo la Curva comunque  lo applaude. Girandola di cambi da ambo le parti, Bellini, Rabiu, Letizia,, qeust’ultimo in palla. Spazio nel finale anche per Papo e Ferretti. Goal annullato al Modena su punizione di Loviso, tra le proteste. Cinque minuti di recupero e tre punti portati a casa.

Foto dal vivo.

Modena F.C, Voghera-Modena 0-2 con la doppietta di Ferrario i gialli ritrovano la vittoria !

E durata 66 giorni l’astinenza del modena in trasferta, oggi abbiamo finalmente visto, o rivisto a seconda dei punti di vista, una formazione che ha vinto in maniera tenace, determinata e soprattutto convincente.

Al cospetto di un oltrepovoghera giovanissimo e abbastanza leggero atleticamente, la prestazione dei gialloblu è stata impeccabile. Modena occorre sottolinearlo che si è dimostrato anche più forte delle circostanze, in un campo praticamente calvo e un arbitro che non ha concesso due rigori netti già nel primo tempo. Ma andiamo al breve racconto del match.

Già dalle prime fasi il Modena costringe i vogheresi nella propria metà campo a difendere, oltre al tiro ben parato dal portiere avversario da parte di Sansovini si registra l’episodio al 13esimo dello stesso attaccante che scattato solo davanti al portiere viene steso da quest’ultimo, a nulla valevano le proteste veementi per un rigore cha appariva solare.

Nel secondo tempo la musica non cambia: Rabiu e Boscolo orchestrano meravigliosamente la manovra e i terzini Berni e Cortinovis, rispettivamente sulla destra e sulla sinistra, crescono alla distanza distinguendosi per attenzione al contenimento e cross sempre più pericolosi.

Il gol al 53esimo è il giusto coronamento del gioco espresso, tutto nasce da uno spunto di Boscolo: la palla arriva a Bellini che gira a Sansovini,tiro e sulla respinta del portiere Cizza si avventa come un falco Ferrario che non può proprio sbagliare.

Al 70esimo poi Berni mette il turbo e inventa ottimamente per l’accorrente Ferrario che staccatosi dalla linea difensiva aggira l’estremo difensore e deposita in rete. Qui in pratica finisce il match, concluso dalla giranola di sostituzioni e da qualche cartellino di troppo da parte dei nostri.

Modena ritrovato, ma le altre corrono e questo deve essere soltanto il punto d’inizio per riconquistare la vetta. L’impressione è che la prossima contro il più blasonato Mezzolara ci dirà molto di più.

Foto pagina FB Modena.

ARTICOLO PAOLO FIORENTINI.

Modena F.C, Modena-Lentigione le pagelle dei canarini

Modena 5,5

Piras 5,5, Gozzi 5,5, Dierna 6, N’Doj 5,5, Zanoni 5,5, Messori 5,5, Pettarin 5, Papo 5,5, Baldazzi 5,5, Montella 6, Ferrario 6,5. All. Bollini 5,5

Sostituzioni Modena :

Baldazzi-Sansovini ( Sansovini 5,5 )

Pettarin-Ferretti ( Ferretti 6 )

N’Doj-Bellini ( Bellini 5,5 )

Foto dal vivo.

Modena F.C, Modena-Lentigione 2-2, doppietta di Ferrario, ma c’è molto da riflettere…

Parte l’era Bollini, alle 14:30 squadre in campo, Modena-Lentigione, biancorossi senza pensieri per la testa, curva Montagnani dall’inizio alla fine canta, commoventi e sempre presenti in massa. Modena in campo con il 4-3-3, Baldazzi e Montella con Ferrario.

A centrocampo Messori dal 1°, out Loviso, Gozzi insieme a Dierna in difesa e Piras esordio dal primo minuto tra i pali.

Primi minuti frizzanti, 23° Montella in fascia, Ferrario la insacca come sempre in casa, tifosi canarini esplodono di gioia. Il gioco convince nel primo tempo. Al fine primo tempo succede il pata-track, Bernasconi tira al volo Piras non può nulla 1-1 e Braglia gelato. Due minuti di recupero concessi dal signor Zucchetti  1-1, si va negli spogliatoi.

Secondo tempo girandola di cambi entrano Sansovini, Ferretti e Bellini, ma il gioco dei gialloblu di Bollini sembra una replica di quello di Apolloni. Al 63° Roma alla Inzaghi trafigge con una zampata Piras 2-1 Lentigione, pubblico spazientito.

Modena prova a pareggiarla, con attacchi di Sansovini un po’ deboli, e  soprattutto Dierna in rovesciata, miracolo di Faccioli. Cinque minuti di recupero c’è il rigore per i gialli, che con il solito Ferraro pareggia i conti, pubblico rinvigorito, ma solo un pareggio.

Fischio finale 2-2 Modena-Lentigione, un po’ di delusione, Modena Ferrario dipendente. Il punto di oggi non è guadagnato, bisognava vincere e si continua a faticare, curva d’applausi.

Foto dal vivo.

Modena F.C, Modena-Reggiana 1-0 Ferrario decide il match, il Braglia oggi uno spettacolo !

Che Modena, che squadra, che Braglia ! Oggi alle 14:30 si è giocato Modena-Reggiana, gara valevole per la tredicesima giornata di serie D girone D. Giornata calcistica che passerà alla storia del nuovo Modena, curva piena, tanti tifosi provenienti da Reggio Emilia e vittoria gialloblu, firmata dal bomber Ferrario.

La coreografia è stata qualcosa di strabiliante, il pubblico non ha mai smesso di cantare per i propri beniamini, e sfottò immancabili verso la Reggiana, come da copione per un derby perfetto.

Il Modena domina la partita primo tempo attacca sotto la curva Montagnani al 24° primo brivido, esterno della rete del bomber gialloblu Ferrario. Gozzi out, Zanoni e N’Doj sulle fasce impeccabili, come Dierna e Perna al centro. A centrocampo Loviso e Messori strepitosi da sette in pagella. In attacco Apolloni cala il tris Baldazzi, Sansovini e Ferrario. Messori scatenato a centrocampo sente molto la partita e per poco non trova un gran goal all’incrocio.

Il primo tempo si chiude con un corner degli amaranto, Dieye controlla. Di Marco fischia due volte, Modena domina ma è a secco di goal, i gialloblu vanno negli spogliatoi tra gli applausi dello stadio intero.

Si riparte senza cambi da ambo le parti; il secondo tempo è più tranquillo del primo, gara più spezzettata e ritmi notevolmente calati. Al minuto sessantasei Ferrario sblocca il match da vero bomber sotto la curva ospiti, 1-0 Modena, e il Braglia esplode di gioia come non lo si vedeva da parecchio tempo.

Girandola di cambi come sempre Ferrario per Ferretti e Messori per Gerace i più applauditi. Sei minuti di recupero nei quali non succede nulla e il Modena controlla, segno di maturità ! Finisce 1-0 SALUTATE LA CAPOLISTA…

Foto dal vivo.

Modena F.C, Zola-Modena le pagelle gialloblu

Modena : 10

Dieye 7 ; NDoj 7,5 ; Dierna 7 ; Perna 7 ; Zanoni 7 ; Pettarin 6,5 ; Rabiu 8 ; Baldazzi 7 ; Papo 6,5 ; Sansovini 8 ; Ferrario 10

Apolloni 9

Sansovini-Montella ( Montella 7 )

Ferrario-Ferretti ( Ferretti 6,5 )

Papo-Lauria ( Lauria 6,5 )

N’Doj-Cortinovis ( Cortinovis 6 )

Ferretti-Bellini ( Bellini 6 )

TIFOSI MODENA 10 .

Foto pagina FB Modena.