Lewis Hamilton conquista la pole position numero 101 della carriera in 1,15.419, seguito da Valtteri Bottas, e Max Verstappen. Ben figurano Sergio Perez con il quarto tempo, e Pierre Gasly, con il secondo che registra un favoloso quinto tempo, non benissimo invece Leclerc, settimo in griglia di partenza. La qualifica è stata un disastro per il compagno di team Carlos Sainz, che esce di pista causando danni alla sua monoposto, fortunatamente senza conseguenze per il figlio d’arte spagnolo. Un vero peccato ai fini della qualifica. Sainz dovrà disputare una gara tutta in salita, e , sarà chiamato a un’impresa. Nel complesso la Ferrari ha fatto segnare un ottimo passo in gara nelle varie sessioni di libere, quindi ci sono buone possibilità di vedere una bella corsa da parte della scuderia di Maranello.

Guardando le zone alte della classifica, la lotta per la vittoria in gara è la solita vicenda tra Red Bull, e Mercedes. Dovremmo aspettarci una gran bella battaglia tra Hamilton, e Verstappen, sperando che non ci siano scorrettezze da parte di entrambi. Il nostro Antonio Giovinazzi continua a essere in difficoltà nel trovare il giusto feeling con la vettura, pertanto ha segnato il quattordicesimo tempo. Invece le cose sono andate peggio per Mick Schumacher, a causa dell’incidente avvenuto durante le FP3, un po’ tardi , in quanto i meccanici non sono riusciti a riparare in tempo la monoposto per la qualifica.

ARTICOLO STEFANO PENNER, foto Wikipedia.