Il derby del Secchia termina con un pari che non soddisfa del tutto un buon Modena. Nel match valido per la 2^giornata del campionato di Serie C 2021/22, che segna il ritorno del pubblico anche al “Braglia” (oltre 6.500 gli spettatori), i Gialli impattano per 1-1 con la Reggiana: al gol di Ogunseye, arrivato ad un soffio dall’intervallo, risponde Neglia nella ripresa.

Mister Tesser schiera i suoi con il 4-3-1-2: tra i pali Gagno, con Ciofani, Ingegneri, Pergreffi e Ponsi a comporre il pacchetto arretrato; in mediana Gerli è affiancato da Armellino e Scarsella, con Tremolada alle spalle delle punte Ogunseye e Marotta. I primi 10’ di gara scorrono via velocemente, con i Gialli che provano a farsi vedere subito dalle parti di Venturi, senza rendersi pericolosi, e gli ospiti che giocano di rimessa, arrivando alla conclusione con Zamparo, che non sorprende Gagno. All’11’ uno dei riflettori del “Braglia” fa le bizze ed il direttore di gara è costretto a sospendere la gara per ben quattro minuti. Minuto 20, la prima vera opportunità per gli uomini di Tesser: invenzione di Tremolada, alzata per Marotta, che prova la rovesciata, con il pallone che termina a lato di poco. Poco prima della mezz’ora, interessante calcio di punizione sulla destra per i padroni di casa, ma il traversone di Tremolada è troppo lungo per tutti e termina fuori. Qualche istante più tardi, tocca ad Ogunseye provare la conclusione volante dopo un errore di Rozzio, la sfera finisce ancora lontana dai pali difesi da Venturi. Si vede anche la Reggiana, che al 37’ si rende pericolosa con Rosafio, la cui conclusione dal limite non beffa Gagno per poco. Nel finale di frazione, opportunità per i Gialli, con Ciofani che prova una doppia conclusione dalla distanza, trovando prima la respinta della difesa e poi un tiro potente ma non preciso, che termina a lato. L’occasione più ghiotta, però, sembrano averla i reggiani: Rosafio va via a tre uomini ed entra in area, colpendo il palo alla sinistra di Gagno. Sembrano, proprio perché durante il corposo recupero (4’),  arriva il vantaggio dei padroni di casa: Ponsi va via sulla sinistra e mette al centro per Ogunseye, che stacca e di testa batte Venturi, siglando l’1-0 e facendo esplodere letteralmente il “Braglia”.

Subito un cambio per Tesser, che al 53’ sostituisce Ciofani con Maggioni. La prima opportunità è di marca reggiana, con Rosafio che prova una conclusione dall’interno dell’area, non inquadrando lo specchio di poco. Il Modena gestisce il vantaggio senza spingersi troppo dalle parti di Venturi, mentre la Reggiana prova a mantenere una sterile supremazia in termini di possesso palla. Al 70’, ancora Ogunseye a rendersi pericoloso, con una conclusione dall’interno dell’area che termina fuori. Minuto 72, doppio cambio per mister Diana, che inserisce Neglia e Cigarini per Guglielmotti e Rossi; trascorrono pochi secondi, ed è proprio Neglia a far partire un missile dal limite, che trafigge Gagno per l’1-1 che stavolta fa esplodere la curva ospite. Mister Tesser corre ai ripari, inserendo Mosti e Duca per Tremolada ed Armellino. Nonostante 4′ di recupero, non accade altro: al triplice fischio è 1-1, con il Modena che incamera il secondo pareggio consecutivo del proprio campionato, salendo a quota 2 in graduatoria. Tra sei giorni si torna subito in campo al “Braglia”: domenica 12 settembre i Gialli ospiteranno infatti il Teramo.

TABELLINO

MODENA: (4-3-1-2) Gagno; Ciofani (dal 53’ Maggioni), Ingegneri, Pergreffi, Ponsi; Gerli, Armellino (dal 75’ Duca), Scarsella; Tremolada (dal 75’ Mosti); Ogunseye, Marotta (dall’86’ Azzi). A disp.: Narciso, Rabiu, Bonfanti, Minesso, Giovannini, Di Paola, Spaggiari, Baroni. All.: Tesser.

REGGIANA: (3-4-2-1) Venturi; Luciani, Rozzio, Cauz; Guglielmotti (dal 72’ Neglia), Del Pinto (dal 55’ Sciaudone), Rossi (dal 72’ Cigarini), Contessa (dal 65’ Anastasio); Radrezza, Rosafio (dal 65’ Scappini); Zamparo. A disp.: Voltolini, Camigliano, Sorrentino, Libutti, Laezza, Lanini, Murone. All.: Diana.

Arbitro: sig. Paride Tremolada di Pisa.

Assistenti arbitrali: Riccardo Vitali di Brescia e Massimo Salvalaglio di Legnano.

4^ufficiale: sig. Claudio Panettella di Gallarate.

MARCATORI: 48’ p.t. Ogunseye (M), 73’ Neglia (R).

AMMONITI: Contessa, Sciaudone (R). – ANGOLI: 1-1. – RECUPERI: 4’ p.t.; 4′ s.t..

Salvatore Fratello