La terza sessione ha visto nuovamente Sergio Perez autore della miglior prestazione in 1:34.701 seguito da un super competitivo Carlos Sainz (Ferrari) distaccato di +0,104 e subito dietro Max Verstappen con un distacco di+0,211, un tempo che avrebbe potuto essere migliore se la direzione non gli avesse cancellato il tempo per non aver rispettato i track limit. Possiamo notare una Red Bull che è riuscita a trovare il giusto ritmo per quanto riguarda il giro secco, e sicuramente non bisogna sottovalutare la Mercedes che in questa sessione ha registrato soltanto il quinto tempo, con Valtteri Bottas e solamente il sesto crono di Lewis Hamilton, anche il pilota inglese non ha rispettato i limiti della pista, per cui la direzione gara gli ha cancellato il tempo, e senz’altro lo avremmo visto nelle prime tre posizioni. E’ stata una FP3 un po’ anonima per Charles Leclerc che è riuscito a siglare il nono tempo; si potrebbe ipotizzare una differenza di set up tra i due alfieri del team di Maranello, ma vedremo. Non ci resta altro che guardare, una qualifica tanto attesa, soprattutto per il duello tra i due contendenti per il titolo mondiale, Verstappen e Hamilton.

A cura Stefano Penner Foto: Twitter