Coppa Italia. Un Modena incerottato, e caratterizzato dall’ampio turn-over frena in Coppa di categoria per merito di uno spietato Piacenza, freddo e cinico nei momenti cruciali dell’incontro. Si è giocato oggi alle ore 15:00 allo stadio “Braglia” una partita spumeggiante, con i biancorossi che sbancano il Braglia ai rigori, dopo un 4-4 pirotecnico che dalle nostri parti non si vedeva da parecchi anni.

Mr. Attilio Tesser ha schierato questo undici: Narciso, Maggioni, Silvestri, Baroni, Renzetti, Scarsella, Rabiu, Di Paola Tremolada, Duca, Minesso. All.: Attilio Tesser. Subentrano a gara in corso Mosti, Azzi, Pergreffi, Castiglia, Ciofani.

Per gli ospiti invece mr. Scazzola risponde con questi giocatori: Libertazzi, Armini, Codromaz, Angileri, Simonetti, Bobb, De Grazia, Giordano, Burgio, Lamesta, Dubickas.

Si passa alla gara, un vero e proprio “festival del goal”, che ha inizio al minuto sette per merito del centrocampista piacentino Simonetti 0-1, e Modena è subito a rincorrere l’avversario. Attilio Tesser striglia i suoi, che vanno a segno con Silvestri, e Minesso, 2-1 per i padroni di casa al minuto al 37. Si passa al secondo tempo e il Modena al cinquantesimo trova la doppietta di Minesso, 3-1, ma la partita è tutt’altro che chiusa. Girandola di cambi e al minuto sessantadue l’attaccante ospita Dubickas sigla il goal del 3-2, e la gara si riapre all’improvviso.

Passano appena tre minuti e il Piacenza trova il goal del pari con il subentrato Parisi, e la partita di Coppa va ai supplementari. Il Modena appare stanco, e con la formazione “corta”, visto i vari infortuni. Nonostante l’esperienza alle spalle mr. Tesser non riesce nell’ impresa di eliminare un Piacenza sicuramente più astuto, e incisivo del club canarino. Al minuto novantanove ancora in rete Minesso, che trova la tripletta personale, ma al centoseiesimo arriva l’autorete inaspettata di Narciso, 4-4 e calci di rigore.

Il Piacenza nella “lotteria” dei rigori è più concreto del Modena, e lo elimina dalla Coppa, Coppa cui la famiglia Rivetti, staff e giocatori temevano molto, AVANTI LO STESSO MODENA !

Fonti, e foto sito Modena Calcio.