Vittoria importante per Bruno e compagni contro Verona, partita che si è giocata ieri pomeriggio alle 18:00 al Pala Panini. Una vittoria che conclude un ciclo di partite delicate portate a casa con una certa continuità, proprio quella chiesta dall’ambiente ad Andrea Giani e staff qualche settimana fa.

Andrea Giani mette in campo il sestetto base partendo da Bruno in regia, affiancato da Aziz. Per l’attacco immancabili le prodezze di Ngapeth, e Leal. Successivamente nel ruolo di centrali Stankovic-Mazzone, chiudendo con Rossini libero. Subentrano in corso d’opera Sala, Van Garderen, Sanguinetti, Gollini.

Per Verona risponde così Radostin Stoytchev, partendo da Spirito al palleggio, affiancato da Jensen. Per la fase offensiva protagonisti i due schiacciatori Mozic-Asparuhov. Come centrali poi Cortesia-Nikolic. Chiude nel ruolo di libero Bonami.

Passiamo ora alla partita con un primo set molto combattuto, che si gioca punto-punto fino al momento importante canarino per Daniele Mazzone, che timbra il 9-7, un piccolo vantaggio emiliano. Verona non ci sta, Cortesia e Mozic su tutti alzano il livello di gioco e gli ospiti sono avanti in più di un’occasione 10-11, 11-13, e 14-15. Modena vuole a tutti i costi il primo set dell’incontro, e un imperioso Leal rimette le cose in ordine con un interessante 19-19. Il primo set si chiude di fatto ai vantaggi per merito del prima citato Leal 27-25 1-0 Modena.

Si arriva al secondo set di gioco, con Leal che continua a macinare punti, da segnare un bell’ace sul 4-2 Modena. Non solo Leal, anche Mazzone, e Ngapeth ingranano bene, e Modena trascinata in splendida maniera da Bruno gioca una bellissima pallavolo. I padroni di casa controllano a larghi tratti fino al 18-15, ma Verona per mezzo di Nikolic su tutti raggiunge Modena sul 18-18. Il set si chiude con un ace di Ngapeth 25-22, e 2-0 per i ragazzi di un Andrea Giani molto soddisfatto.

Eccoci velocemente al terzo set di gioco con Verona che parte sullo 0-2 iniziale per demerito degli attacchi canarini. Modena rimedia in fretta, raggiungendo i veneti sul 2-2. Si arriva al 5-5 con uno splendido punto di Aziz tra gli applausi del Pala Panini. Verona resta nel set, nonostante un fallo in attacco per il punto del 8-5 Modena. Ancora Aziz a segno, con un formidabile ace vincente 13-9 Modena, che ha fretta di chiudere la pratica Verona. Passano i punti targati Leal-Aziz-Ngapeth, e Modena si porta a casa il set (25-21), ma soprattutto la partita: un deciso 3-0 che chiude un ciclo terribile, FORZA GIALLI !

Foto add. stampa Modena Volley.