Modena-Padova, ultima puntata di Regular Season. Si è giocato ieri pomeriggio alle ore 18:00 Modena-Padova, ultima giornata di Regular al “Pala Panini”. Bruno e compagni hanno vissuto un campionato fatto di alti, e bassi ma hanno chiuso in bellezza in attesa dei quarti contro Milano.

Coach Andrea Giani in attesa del recupero di Aziz schiera in campo questa formazione, partendo da Bruno in regia supportato da un’inedito, ed estremamente efficace Van Garderen in fase offensiva, e non. A completare il reparto schiacciatori Ngapeth-Leal, fino al duetto di centrali formato da Sanguinetti-Stankovic. Nel ruolo di libero Salvatore Totò Rossini, con la stretta collaborazione di un pronto Gollini. Subentrano a gara in corso Salsi, Gollini, Mazzone, Sala.

Tra le fila venete coach Jacopo Cuttini risponde con questa formazione, partendo dal giovane palleggiatore tedesco Zimmermann, supportato dal suo connazionale Linus Weber. Ancora per il reparto di schiacciatori il duo Loeppky-Bottolo. A seguire nel delicato ruolo di centrali Vitelli-Volpato, chiudendo con Mattia Gottardo libero.

Passiamo ora alla partita con Modena che fatica molto nel primo set (33-31), con protagonisti Ngapeth-Van Garderen nella prima parte, mentre nella seconda parte sale la prestazione di Leal-Stankovic. Tra le fila venete non basta un super Weber, che spaventa e non poco la difesa gialloblu. Sul finale molto attivi anche Bottolo-Loeppky, ma Modena chiude il set con un ace di Bruno 33-31 tra gli applausi del “Pala Panini”.

Dopo la serie dei vantaggi del primo set portata a casa meritatamente Modena nel secondo set passeggia ai danni di Padova. Tra i ragazzi di Andrea Giani ottima prestazione di Van Garderen, che si fa trovare pronto insieme all’esplosività del duo offensivo Ngapeth-Leal. L’ultimo punto del set gialloblu è dello schiacciatore olandese Van Garderen, che sigla il punto del 25-19, e del 2-0 Modena.

La partita sembra chiudersi nel breve, ma per Modena quest’anno pallavolistico la parola breve è chimera. Padova nel terzo set rialza la testa per mezzo degli attacchi del duo Weber-Bottolo, compreso a tratti Loeppky. Per Modena non basta un infinito Van Garderen, e Padova accorcia sul 23-25 a fine terzo set.

Nonostante il set portato a casa da Padova Bruno, e compagni sono stati bravi a non mollare la presa e hanno vinto il terzo set per merito del duo ritrovato Stankovic-Mazzone insieme ai vincenti di Ngapeth-Leal con Van Garderen che chiude alla grande un’ottima prestazione personale. L’ultimo punto della partita è di Leal, 25-22 Modena che sconfigge Padova 3-1 nell’ultima giornata di Regular Season.

Modena tornerà quindi in campo domenica per la prima sfida play-off, più precisamente i quarti di finale contro Milano. Si giocherà al “Pala Panini” alle ore 18:00, AVANTI GIALLI !

Foto add. stampa Modena Volley.