La seconda sessione di libere è iniziata e terminata con pista asciutta, anche se i valori che abbiamo visto non sono completamente veritieri, essendoci la Sprint Race questo pomeriggio, alcuni team hanno preferito simulare il passo gara della garetta e invece altri come la Ferrari hanno preferito lavorare in ottica della gara di domani pomeriggio. Per quanto riguarda i tempi sul giro singolo vediamo sorpresa George Russell con la migliore prestazione (1:19.457) seguito da Sergio Perez e da Charles Leclerc. che a sua volta precede Lewis Hamilton alle prese con una monoposto leggermente più competitiva rispetto a ieri, anche se le difficoltà sono ancora tante e la strada per risalire la china è veramente lunga e tortuosa.

Facendo un’analisi generale, Ferrari e Red Bull sono le favorite alla vittoria nelle Sprint Race e nel Gran Premio di domani, il team di Milton Keynes dai long-run ha avuto buoni riscontri, da ricordare che all’interno del box vi sono i fantasmi del Bahrain e dell’Australia quando a fine gara erano comparsi i problemi di affidabilità del motore Honda che a quanto pare in casa Red Bull hanno risolto. La scuderia di Maranello oltre ad avere avuto buoni riscontri sul passo gara, dispone di un motore efficiente e soprattutto affidabile, sarà un duello tutto da seguire. Gli ingredienti ci sono tutti per assaporare un bellissimo weekend, in una Imola piena di tifosi come ai vecchi tempi.

Di Stefano Penner

Foto: Mercedes-Amg Petronas F1.