La terza sessione di libere vede protagonista con la migliore prestazione la Red Bull di Sergio Perez 1:30:304 con Max Verstappen che ha ottenuto il 3° tempo, protagonista anche di un errore tra curva 14 e 15 a causa dello scarso grip che offre un asfalto del tutto nuovo. Per quanto riguarda la Ferrari Charles Leclerc con il 2° tempo dimostra di essere in grado di lottare per la pole, la F1-75 è una monoposto che si adatta perfettamente al layout di Miami, è stata una sessione tranquilla per Carlos Sainz che finalmente è riuscito a ricavare dati a sufficienza per il set up della macchina, ma si è dovuto accontentare della 7° prestazione. Ora lo spagnolo deve stare attentissimo per la qualifica, cercando di non commettere errori in modo da lottare assieme al compagno di team e al duo Red Bull per la pole position.

Non è stata una FP3 idilliaca per la Mercedes con il ritorno del porpoising con Lewis Hamilton autore del 14° tempo e George Russell con il 17°. Per la Williams si è potuto vedere un buon 9° tempo di Alexander Albon, mentre il canadese Nicolas Latifi continua a navigare nelle retrovie segnando il 19° tempo. Sessione molto modesta per la Mcalren con il 10° tempo di Lando Norris e Daniel Ricciardo autore del 13°. Molto bene per Sebastian Vettel autore del 5° tempo a bordo della sua AMR22, invece Lance Stroll relegato con il 12°

Ben figura la Haas con un favoloso 6° tempo di Mick Schumacher per la prima volta in stagione davanti a Kevin Magnussen che ha registrato il 9° crono. Noj bene la Alpha Tauri 11° tempo per Yuki Tsunoda e solamente 16° per Pierre Gasly. Difficoltà per il cinese Guanyu Zhou che ha saputo segnare soltanto il 18° crono mentre Valteri Bottas ha segnato il 14°.

Da evidenziare l’ottima prestazione di Fernando Alonso, lo spagnolo infatti ha segnato il 4° tempo mentre il compagno Esteban Ocon è stato protagonista si un errore ad alta velocità alla curva 8, riportando danni alla sua monoposto, ma per fortuna senza conseguenze fisiche per il francese.

Di Stefano Penner

Foto: Oracle Red Bull Racing Twitter.